facebook rss

Il verdetto: Via Cesare Battisti
chiusa al traffico,
è il Corso pedonale della città

sabato 3 settembre 2016 - Ore 14:47
Print Friendly, PDF & Email

amministrazione - pse (2)

di Maikol Di Stefano

foto Federico De Marco

Via Cesare Battisti non aprirà al traffico carrabile. E’ questa la decisione definitiva dell’amministrazione comunale di Porto Sant’Elpidio, sul nuovo corso elpidiense, inaugurato lo scorso 24 luglio e che sarebbe dovuto tornare carrabile nelle ore diurne per restare pedonale in quelle serali. Non sarà più così.

A confermarlo è il sindaco Nazzareno Franchellucci:“Avevamo deciso di prendere una settimana di tempo per decidere il futuro di Cesare Battisti, oggi siamo qui per dare questo responso definitivo. Via Cesare Battisti sarà pedonale 24 ore su 24. Questa scelta prende spunto da un dialogo positivo avuto in maggioranza. Un confronto, quello che c’è stato fino ad oggi,  molto utile per l’intera amministrazione comunale. Questa scelta è stata presa fondamentalmente su due motivazioni principali – spiega il primo cittadino elpidiense – Fin da quando è stata progettata via Cesare Battisti è stata immaginata per essere solo pedonale, questo era stato deciso in accordo con tutti compresi i commercianti, nonostante le preoccupazioni del possibile calo di presenze a causa della mancanza del traffico. In questo caso però abbiamo dinanzi a noi qualcosa di straordinario, nessuno pensava che ci sarebbe stato un successo simile. Fin dall’inaugurazione della via sono stati tantissimi gli apprezzamenti e la richiesta di non aprire al traffico il nuovo corso. Una scelta coadiuvata anche dal fatto che sono molte le attività commerciali pronte ad aprire oggi, in questa nuova via. Questa realtà crea nuove opportunità per tutti i nostri commercianti”. amministrazione - ciarrocca piermartiri franchellucci summa acconcia pasquali - pse (3)

Una scelta ponderata quella dell’amministrazione comunale, arrivata dopo diversi colloqui con le varie categorie come spiega il sindaco Nazareno Franchellucci: “Ho convocato i commercianti, dopo l’apertura della via, con una buona parte ancora contraria. Lì gli abbiamo manifestato la volontà mantenere almeno per agosto la via chiusa al traffico carrabile, molti non erano d’accordo. – prosegue il sindaco – Abbiamo chiarito che per noi era un discorso chiuso in quel momento, ma da riaffrontare all’inizio di settembre, ecco perché oggi siamo qui. L’amministrazione comunale si sente forte, pensando che questa sia quasi un’occasione unica per rendere più moderna una città che da qui ad un anno avrà la piazza pedonale, via Principe Umberto sistemata e anche lì con un discorso di area pedonale a momenti e apertura carrabile in altre fasce”.amministrazione - ciarrocca piermartiri franchellucci summa - pse (5)

Porto Sant’Elpidio che si troverà di fronte a diversi cambiamenti quindi. L’amministrazione comunale si troverà  col trasformare i posteggi in via Don Minzoni e in via San Francesco d’Assisi in parcheggi con disco orario da 60 minuti. Discorso che sarà diverso per i residenti. Sarà rivalorizzata anche piazza della Repubblica, situata dinanzi la stazione ferroviaria. Lì saranno ricavati dei nuovi posteggi, oltre ad alcuni interventi inerenti alla stazione che saranno condivise con le ferrovie dello stato.

Giuseppe Summa

Giuseppe Summa

“Nella decisione di tenere la via chiusa, abbiamo ascoltato anche le forze d’opposizione –  ha spiegato il sindaco Franchellucci, che poi però ha voluto tirar loro le orecchie  – penso che oltre a questa propaganda per la via chiusa, l’opposizione faccia meglio a mantenere un rigoroso silenzio. In un progetto di piazza e riqualificazione del centro, cosa vuole l’opposizione veramente non l’abbiamo mai visto, tranne un sottopasso che per loro era la prerogativa principale.  Se avessero governato loro, – attacca Franchellucci – oggi noi avremmo un sottopasso carrabile per andare da via Piave in via Mameli invece che una via pedonale. Quindi spero che qui si chiuda definitivamente questa polemica”.

 

Luca Piermartiri

Luca Piermartiri

Una scelta condivisa da tutta la maggioranza quella della nuova Cesare Battisti, come spiega anche Luca Piermartieri ex segretario del Gd. “Io sono stato uno dei più convinti per la chiusura, perché credo che questo inneschi un meccanismo nuovo mai visto. A mio avviso, lasciarla carrabile, non avrebbe aiutato realmente il commercio in centro. – queste le parole dell’ex segretario cittadino Pd – Bisogna prendere l’abitudine di chiamare questa via: Corso. Ha bisogno di un arricchimento di  esercizi commerciali e non credo che una via carrabile possa creare aiutare ciò”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il segretario del Partito Democratico, Aldo Acconcia, che non perde l’occasione per rispondere anche al consigliere del M5S, Marco Fioschino, che aveva accusato l’amministrazione di non avere le idee chiare su cosa fare. “Finalmente ci mettiamo sulla stessa lunghezza d’onda delle città vicine a noi, finalmente ci godiamo un’isola pedonale, che trasforma Porto Sant’Elpidio in una città normale. Un intervento che la minoranza, ha sempre provato a bloccare. Se avessimo ascoltato loro, oggi, non avremmo praticamente potuto dar nulla a questa città. Io credo sia d’apprezzare la capacità dell’amministrazione, di avere bene in mente cosa fare in centro. – conclude Acconcia – arriveremo a fine mandato con una riqualificazione completa. Cosa abbiamo in testa è chiaro, lo stiamo dimostrando con i fatti e questi ci stanno dando ragione”.amministrazione - romitelli ciarrocca piermartiri franchellucci summa acconcia pasquali - pse (1)

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X