facebook rss

Lo incaricano di fare dei lavori,
artigiano svaligia un appartamento

FERMO - Dopo attente indagini i poliziotti hanno denunciato un 50enne dopo che l'uomo, messo alle strette dalle divise, ha confessato il furto
sabato 3 settembre 2016 - Ore 10:14
Print Friendly, PDF & Email

Polizia arresto

Gli agenti del commissariato di polizia di Fermo, guidati dal dirigente Leo Sciamanna, hanno deferito in stato di libertà alla  Procura della Repubblica, un uomo di 50 anni, artigiano fermano, perché resosi responsabile del furto di alcuni monili d’oro, per un rilevante valore economico oltre che affettivo, dall’interno di una abitazione nella quale stava effettuando dei lavori edili.

Nel tardo pomeriggio del 30 agosto scorso il proprietario dell’appartamento, dopo aver premesso agli agenti del commissariato che durante il periodo estivo lascia l’abitazione di famiglia per trasferirsi in un’altra sul lungomare fermano,  ha denunciato il furto di alcuni ori di famiglia che aveva lasciato all’interno dell’abitazione dove abitualmente vive con la sua famiglia.

Il denunciante, poiché l’abitazione di famiglia durante l’estate rimane vuota, aveva colto l’occasione  per far effettuare alcuni lavori di edilizia, incaricando un artigiano del luogo, al quale, peraltro, aveva lasciato le chiavi per una migliore gestione dei lavori.

Leo Sciamanna

Il dirigente della polizia, Leo Sciamanna

Di recente, tornando presso l’abitazione principale, aveva avuto modo di notare che alcuni oggetti preziosi erano spariti e così ha denunciava il furto.

Le attività svolte dal commissariato di polizia di Fermo hanno così permesso di accertare in modo chiaro che negli infissi dell’immobile non erano presenti segni di effrazione né sono state rilevate, all’interno dell’appartamento, impronte riconducibili a terze persone.

Ciò ha confermato l’assunto investigativo ipotizzato fin dal primo momento, ovvero che i monili d’oro erano stati asportati dall’artigiano che stava effettuando i piccoli lavori di ristrutturazione. Quest’ultimo, messo alle strette dagli agenti di Polizia, ha ammesso le sue responsabilità sul furto degli oggetti preziosi. Nel prosieguo delle indagini, effettuate anche mediante una serie di controlli presso le attività commerciali  “Compro oro” della provincia, è stato recuperato l’intero bottino, eccezion fatta per pochi monili.

g.f.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X