facebook rss

Una panchina rossa al centro di Pedaso contro la violenza sulle donne

sabato 3 settembre 2016 - Ore 18:12
Print Friendly, PDF & Email

panchina rossa locandina

 

di Alessandro Giacopetti

Ora, è tempo che tutti, donne e uomini in egual misura, assumano la responsabilità di fare ciò che è in loro potere ovunque si trovino: a scuola e sul lavoro, nelle università e nei luoghi di svago, nella sfera pubblica e in quella privata e una responsabilità specifica hanno naturalmente donne e uomini che si impegnano nella politica, a cui spetta compiere tutte le azioni possibili per produrre un cambiamento reale. Per questo motivo il Comune di Pedaso ha deciso di promuovere una iniziativa sul tema: Una panchina rossa contro il femminicidio è il titolo dell’iniziativa in programma domenica 4 settembre lungo Viale della Repubblica, dalle 18.30. Dopo l’intervento del sindaco Barbara Toce e di Paolo Concetti, Assessore alla Cultura, prenderà la parola Simonetta Peci, autrice del libro “Trasmigrazioni”: testo che racconta la storia di donne che sono uscite dalla spirale della violenza e che vogliono far sapere alle altre donne che non sono sole.
Quindi interverrà Laura Gaspari del centro antiviolenza Percorsi Donna, gestito dall’Associazione On the Road, già da anni impegnata su questo fronte. In conclusione Silvana Zechini, presidente Commissione Pari Opportunità Provincia di Fermo
Per la Presidente della Commissione regionale Pari Opportunità, Mari Marziali, che parteciperà all’evento il sostegno al progetto nasce “dalla consapevolezza che è necessario un impegno istituzionale forte per produrre il cambiamento di reale contrapposizione ad episodi violenza”. “Questo libro – prosegue Marziali – è uno strumento che rafforza la nostra battaglia attraverso il racconto di donne che sono uscite da una spirale drammatica e vogliono far sapere ad altre che non sono sole. La violenza non è un fatto privato, ma riguarda tutta la collettività e può essere sconfitto”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X