facebook rss

“E se fossimo noi nei loro panni?”
La mostra di Isabel Aledo a Fermo

MIGRANTI - Un’occasione per riflettere sullo stato d’animo di chi si mette in cammino verso l’ignoto.
domenica 4 settembre 2016 - Ore 12:09
Print Friendly, PDF & Email

Schermata 2016-09-04 alle 11.58.49

Isabel Aledo ha vissuto sulla sua pelle l’esperienza dell’emigrare e ne ha fatto capolavori. Spagnola, laureata in Economia, vive ora a Roma e dal 2012 dipinge. Nata da una famiglia di pittori, Isabel ha voluto esprimere i suoi sentimenti attraverso l’arte.

 

 

Una raccolta dei suoi lavori è esposta al Gran Caffè Belli di Fermo fino al prossimo 15 settembre.

Un’occasione per riflettere sullo stato d’animo di chi si mette in cammino verso l’ignoto. Il buio di alcuni viaggi rispecchia l’ansia di chi li affronta e per questo il nero fa da sfondo in alcuni quadri dell’artista.

 

“Barconi, migranti, profughi. Colpita dall’immensità del fenomeno non ho saputo resistere all’esigenza di dar forma e colore ai miei sentimenti e sensazioni” – scrive Isabel – “alcuni quadri non raffigurano persone ma solo le vesti che li ricoprono. E se fossimo noi nei loro panni?”.

 

Una domanda che molti debbono ancora iniziare a porsi.

Di Nunzia Eleuteri

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X