facebook rss

La sfida digitale a theMICAM, segnali moderatamente positivi nel secondo giorno

domenica 4 settembre 2016 - Ore 18:08
Print Friendly, PDF & Email

_DSC9699

E’ la sfida digitale il tema centrale di questa edizione dell’Area Hospitality Distretto Calzaturiero delle Marche. Nel secondo giorno di theMICAM il presidente della Camera di Commercio Graziano Di Battista e l’assessore regionale alle Attività Produttive Manuela Bora hanno incontrato gli imprenditori impegnati in prima linea nella più importante fiera della calzatura al mondo. Ancora una volta, l’area hospitality dell’Azienda Speciale Fermo _DSC0082Promuove guidata dal presidente Nazzareno Di Chiara ha proposto il meglio della nostra regione.
“Una realtà – ha evidenziato il presidente della Camera di Commercio di Fermo e di Unioncamere Marche Graziano Di Battista – dove accogliamo in quattro giorni migliaia di buyers provenienti da tutto il mondo nella quale raccontiamo il distretto calzaturiero ma anche un territorio meraviglioso ricco di tanto saper fare: cappelli, gioielli, borse, orologi in legno intagliati a mano, vini, olio d’oliva e tanto altro ancora”.

Di Battista che, dopo aver incontrato gli imprenditori aggiunge: “A fronte di una prima giornata che lasciava perplessi registriamo oggi segnali moderatamente positivi. Abbiamo avuto la conferma che ormai le aziende, oltre che essere presenti in fiera, si stanno attivando in parallelo sul digitale”. Tra le tante offerte nei vari stand all’insegna dei social. Dal tag utilizzato dal social team #marcheshoedistrict nel corso del tour tra le aziende, fino alle nuove tecnologia con gli occhiali virtuali realizzati dalla Dino Bigioni dove, grazie alla realtà aumentata, i buyers hanno potuto visitare l’azienda e seguire il processo di produzione delle calzature.

L’assessore regionale Manuela Bora, ha commentato: “La Regione Marche è al fianco degli imprenditori in prima linea in questa fiera e del Sistema Camerale con il quale porta avanti il programma fieristico, che viene confermato anche per il 2016. I risultati maggiori attesi riguardano il bando per l’innovazione che, per la prima volta, oltre ai prodotti e campionari, finanzia l’innovazione nei metodi di commercializzazione come l’e-commerce e la promozione digitale”._DSC9823

Assessore Bora che aggiunge: “Sempre sul fronte digitale stiamo predisponendo la Legge Regionale Industria 4.0. Il nostro auspicio è che anche gli imprenditori che ancora non hanno colto questa sfida, grazie all’appoggio della Regione possano intraprendere l’approccio con questi nuovi mezzi social e digitali che sono i più efficaci per farsi conoscere nel mondo. Infine sulla diversificazione della scelta dei mercati a breve partirà il piano annuale internazionalizzazione, senza dimenticare il mercato russo sembra possa lentamente riprendere”.

_DSC9739


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X