facebook rss

Il vescovo Conti e Neri Marcorè
tra Amandola e Montefortino

domenica 4 settembre 2016 - Ore 13:46
Print Friendly, PDF & Email

 

547e8c2c-d6fe-48fb-9da5-f6d1ef1bfa35

Regalare un sorriso a chi il terremoto lo ha strappato. Soprattutto a loro, i bambini. Con questo spirito questa mattina l’attore Neri Marcorè si è recato a Montefortino insieme al deputato Paolo Petrini e a Graziano Cuccù, titolare di Loriblu. E lì si è intrattenuto con i presenti, si è seduto al tavolo attorniato dai bambini e, matite in mano, ha disegnato e scherzato con i più piccoli. In programma pranzo nel campo-tendopoli allestito dalla protezione civile per poi proseguire verso Amandola dove, intanto, questa mattina l’arcivescovo Luigi Conti ha officiato la Santa Messa per le Cresime, assistito da don Paolo, parroco di Amandola. In totale 17 ragazzi, molti dei quali provenienti dal cammino di Azione cattolica. Con loro anche due fidanzati in procinto di sposarsi. Una liturgia all’aperto a causa delle chiese inagibili.

Non importa avere edifici per la Chiesa, importante è essere una Chiesa viva” le parole dell’arcivescovo durante l’omelia. Monsignor Conti, dopo aver celebrato la messa ieri all’Ambro, oggi ad Amandola avrebbe anche consegnato una busta con un’offerta, si dice piuttosto sostanziosa, per il sostegno alle strutture dei sacerdoti terremotati.

vescovo luigi conti amandola cresime

cresime amandola terremoto

2078595e-d5a9-46ac-9636-1f813c729ed0

596fcf97-10d5-4aa9-a68a-c5f43a628f18

ecc4b0b9-b8fd-465b-9ba6-827b901f5b79

1e6aad72-1d00-4ac4-9218-962654d8f555

43b2dd04-55de-4383-9873-850ff458e400

1029e84e-7f26-440e-bb01-e7f0dcaad528

a672e397-93e3-43df-88f8-3a61965b7f10

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X