facebook rss

Donne uscite dalla violenza: storie vere raccolte nel libro “Trasmigrazioni”

LETTURA - Trasmigrazioni tratta un argomentocomplesso: la violenza sulle donne. Dopo ricerche, collaborazioni e condivisioni di esperienze è ora divulgato come strumento di sensibilizzazione e di conoscenza
venerdì 9 settembre 2016 - Ore 12:54
Print Friendly, PDF & Email

trasmigrazioni

 

di Alessandro Giacopetti

“E’ uscito da pochi mesi un libro che raccoglie storie di donne fuoriuscite da un percorso di violenza. Intitolato Trasmigrazioni è edito da Albero Niro, casa editrice di Ortezzano”. Così la presidente della Commissione Pari Opportunità della Regione Marche, Meri Marziali, anticipa la presentazione del volume che avverrà sabato 17 settembre nella sede della Società Operaia a Monterubbiano (via Oberdan). Saranno presenti l’autrice Simonetta Peci, la consigliera di parità Pina Ferraro Fazio e Laura Gaspari, operatrice del Centro Antiviolenza Provinciale. La stessa Marziali aggiunge: “Come Commissione Pari Opportunità abbiamo sostenuto il progetto ma la casa editrice ha avviato parallelamente anche una raccolta fondi per la stampa attraverso il crowdfunding”.
Trasmigrazioni, dunque, tratta un argomento delicato e complesso: la violenza sulle donne. Dopo anni di ricerche, collaborazioni e condivisioni di esperienze è pronto per essere divulgato come strumento di sensibilizzazione e di conoscenza. Una sorta di guida per donne che sentendosi in pericolo vorrebbero uscire dal vortice della violenza e riprendere in mano la propria vita.
Otto storie vere: otto donne che hanno raccontato proprie esperienze di vita vissuta in balia dello stalking, della violenza psichica, fisica o sessuale. Scopi: far uscire dalle pagine di cronaca queste donne. Conoscere attraverso le loro parole l’emarginazione e le umiliazioni che sono state costrette a subire. Dar voce, per quanto possibile, al loro silenzio. Racconti affiancati dalla supervisione di esperti che hanno aiutato a definire dinamiche e meccanismi che si ripetono in situazioni di pericolo, e che potrebbero sfociare in episodi di violenza. Parte del ricavato sarà finalizzato all’aiuto delle strutture di accoglienza.
L’autrice di Trasmigrazioni è Simonetta Peci, scrittrice, attrice, fotografa che vive a Campofilone. Da molto tempo è impegnata con un gruppo teatrale che con i suoi testi rappresenta in modo incisivo le donne: i problemi, le debolezze e le mille sfaccettature che compongono una donna. Partners del progetto sono la Commissione Regionale Pari Opportunità della Regione Marche, i Centri Provinciali Antiviolenza e l’Associazione On The Road Onlus.
Trasmigrazioni nasce dalla collaborazione con Alessandra Borroni, fondatrice della casa editrice Albero Niro e presidente dell’associazione culturale Infinito. Una giovane associazione, con sede ad Ortezzano che ha tra i suoi obiettivi la sensibilizzazione sociale attraverso la pubblicazione editoriale, attenta a sostenere chi è ai margini con iniziative culturali che siano spunto di riflessione e di dibattito.
“Il libro Trasmigrazioni nasce dalla collaborazione con Simonetta Peci e Meri Marziali, unite da una comune esigenza: rendersi utili sul piano sociale”. Così Alessandra Borroni, chiarisce la nascita del volume. “L’idea radice è quella di creare un libro rivolto a tutti, uomini e donne, capace di sensibilizzare, informare e allo stesso tempo aiutare chi è in reale pericolo. Trasmigrazioni contiene tra le pagine diversi tipi di violenza, basati su testimonianze vere che abbiamo raccolto da otto donne negli ultimi 5 anni. Inoltre – prosegue Alessandra Borroni – definisce alcune dinamiche comportamentali che spesso vanno a ripetersi, sfociando in alcuni casi in violenze di vario tipo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X