facebook rss

Non c’è tempo! La Croce azzurra
fa nascere un bimbo
in via Vecellio

venerdì 9 settembre 2016 - Ore 16:13
Print Friendly, PDF & Email

croce azzurra ambulanza

Escono con un codice rosso e rientrano con un sorriso “azzurro” proprio come il colore della pubblica assistenza di cui fanno parte. Questa mattina i volontari della Croce azzurra si sono resi protagonisti in positivo di un’urgenza piuttosto insolita: la nascita di un bambino. In tarda mattinata alla sede della Croce azzurra sangiorgese è arrivata la richiesta di soccorso per una ragazza a cui si erano pochi secondi prima rotte le acque. I sanitari sono così saliti in ambulanza e, a sirene spiegate, si sono precipitati in via Vecellio. Saliti in casa hanno obiettivamente trovato la ragazza sul punto di partorire. Ma non potevano pensare che il bimbo stava per fare “capolino”. I volontari, infatti, non hanno nemmeno avuto il tempo di tornare in ambulanza per prendere tutto il necessario per trasportare la ragazza al pronto soccorso che, non appena tornati nell’appartamento hanno visto il bimbo praticamente pronto al suo primo approccio con il mondo. E così, in men che non si dica i volontari si sono messi all’opera e hanno assistito la donna nel parto. Di lì a pochissimo è arrivato anche il personale dell’automedica. Parliamo di secondi ma quanto basta a un neonato per venire al mondo. Un parto sui generis visto che si tratta di un bimbo nato a casa. La ragazza, con il suo pargolo, in braccio, è stata poi trasferita comunque all’ospedale dove è stata presa in cura dal personale medico del Murri. Stanchi ma felicissimi i volontari della Croce azzurra, dopo aver lasciato madre e figlio, secondogenito, alle cure dei medici se ne sono tornati in sede con una bellissima storia da raccontare, con l’ennesima prova di tempestività e professionalità, e con un codice rosso che si è meravigliosamente trasformato in un fiocco azzurro. “Che bello uscire con un codice rosso – il commento della presidente della pubblica assistenza Marisa Trobbiani – e tornare in sede col merito di aver fatto nascere un bimbo. I ragazzi sono stati eccezionali”.

croce azzurra 2


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X