facebook rss

Al “Tamburrini” finisce in parità fra Montegiorgio ed Urbania

I durantini sfiorano l'impresa, Ferranti riacciuffa il pari all'ultimo respiro. Un pareggio finale giusto, che lascia amarezza da entrambe le parti
domenica 11 settembre 2016 - Ore 18:30
Print Friendly, PDF & Email

SAMSUNG CSC

 

Due le reti al 27′ del primo tempo di Pierini e a 48′  del secondo tempo di Ferranti.  Un pareggio finale giusto, che lascia amarezza da entrambe le parti, nel Montegiorgio per le tante occasioni create e non sfruttate, così come nell’ Urbania per quel rigore di Braccioni, che poteva mettere la parola fine alla gara.

IL TABELLINO

MONTEGIORGIO 1 (4-3-3): Falcetelli; Zancocchia, Lanza, Labriola, Marini; A. Hoxha, Ruggeri, Gregonelli (1′ st L. Rossi); Sbarbati, Ferranti, Minella. A disposizione: Mariani, Muca, Sulpizi, Hihi, Di Nicolò All. Fenucci

URBANIA 1 (4-1-3-2): C. Paiardini; Barzotti, Patarchi, M. Rossi, Renghi; Braccioni; C. Hoxha (23′ st Bocali), Pierini, M. Paiardini (33′ st Giovannelli); Mounsiff (45′ st Grassi), Pagliardini. A disposizione: Saltarelli, Temellini, Azzolini, Cantucci All. Baldarelli

ARBITRO: Castelli di Ascoli Piceno

RETI: 27′ pt Pierini, 48′ st Ferranti

NOTE: Ammoniti M. Rossi, Zancocchia, L. Rossi, Renghi, Pierini, C. Paiardini, Grassi, Ferranti; corner 10 – 3, recupero, 0’+ 3′

 

LA CRONACA

Al “Tamburrini”, Montegiorgio ed Urbania mettono in scena una partita degna del miglior sceneggiatore di trhiller. Dopo un inizio equilibrato infatti, gli ospiti la sbloccano, Pagliardini smarca in maniera millimetrica Mounsiff, che a tu per tu con Falcetelli serve Pierini in sospetto fuorigioco che appoggia in rete a porta spalancata.
I padroni di casa non ci stanno a perdere e aumentano il ritmo della gara, ma al 32′ l’esperto Ruggeri commette un fallo ingenuo su Pagliardini in area, il direttore di gara dopo un attimo di esitazione indica il dischetto. Dagli undici metri si presenta Braccioni, il suo tiro viene sfiorato quel che basta da Falcetelli per mandare la sfera ad impattare sul palo interno e scorrere via lungo la linea di porta senza che nessuno la ribadisca in rete. Lo scampato pericolo porta il Montegiorgio ad alzare il baricentro e dare maggiore determinazione alla manovra, ma il primo tempo si chiude comunque con il vantaggio durantino.
Nella ripresa non cambia il canovaccio della gara, sono sempre i padroni di casa a tenere in mano il gioco e creare occasioni in quantità industriali, ma manca sempre il guizzo giusto. Gli ospiti ordinati nel reparto difensivo, cercano di pungere nelle poche ripartenza, che hanno a disposizione. Al 35′ st è il palo a negare la rete del pareggio a Minella, mentre cinque minuti più tardi Pagliardini da ottima posizione spara incredibilmente a lato. Il Montegiorgio si riversa tutta all’attacco, ma la porta di C. Paiardini sembra stregata. All’ultimo secondo i rossoblu ottengono un corner, dalle retrovie sale anche Falcetelli, la sfera finisce in area piccola innescando una mischia furibonda risolta dalla zampata liberatoria di Ferranti, che fa esplodere il Tamburrini.
Un pareggio finale giusto, che lascia amarezza da entrambe le parti, nel Montegiorgio per le tante occasioni create e non sfruttate, così come nell’ Urbania per quel rigore di Braccioni, che poteva mettere la parola fine alla gara.

Matteo Achilli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X