facebook rss

Iat chiusi nel fine settimana:
servizio a metà per i turisti

domenica 11 settembre 2016 - Ore 14:26
Print Friendly, PDF & Email

iat-ufficio

di Nunzia Eleuteri

Vita difficile per i turisti che decidono di visitare le Marche e, anche, il Fermano nel week end.

C’è da sperare, infatti, che arrivino durante la settimana perché di sabato pomeriggio e tutta la giornata di domenica troverebbero chiusi gli uffici di informazione e accoglienza turistica, acronimo Iat. Vale la pena sottolineare almeno due parole: informazione e accoglienza.

Inutile creare nuove strutture (fisiche o telematiche) se poi non funzionano secondo le reali necessità. Ancor più inutile definirsi “territorio” ad alta vocazione turistica se poi non siamo in grado nemmeno di offrire il più elementare dei servizi: l’informazione.

Partendo, per necessità, da una telefonata all’Apt di Pescara nella vicina regione Abruzzo (telefonata alla quale ieri mattina, sabato 10 settembre, ha risposto un nastro registrato che avvisa di avere il servizio attivo solo dal lunedì al venerdì), è sorta la curiosità di chiamare gli uffici preposti ai servizi turistici dei capoluoghi marchigiani, quasi a voler dimostrare che la nostra regione sia migliore. Invece…

Procedo da sud a nord. Ascoli Piceno e Fermo, non pervenuto: di sabato mattina, nessuna risposta, né umana né registrata.  Va un po’ meglio a Macerata dove una voce gentile mi avvisa che il sabato pomeriggio e la domenica lo IAT è chiuso e che sono previste aperture domenicali solo nei mesi estivi; mi chiedo se il 10 settembre abbia già visto l’equinozio di autunno avvisando solo pochi eletti maceratesi.
Il capoluogo di regione si comporta un po’ meglio ma non brilla. Una voce altrettanto gentile mi informa che l’ufficio è aperto, di domenica, solo al mattino.

Pesaro del grande Rossini, sceglie di tenere chiuso lo IAT di sabato pomeriggio e tutta la giornata della domenica. La voce che risponde è comunque sempre cordiale. Almeno su questo i marchigiani non fanno figuracce.
Unica eccezione è rappresentata dalla splendida Urbino che pur avendo lo IAT chiuso di domenica, ha destinato ai turisti un ufficio distaccato a Borgo Mercatale, accanto ai parcheggi, aperto nella giornata di festa fino a tarda serata.

iat-3Che dire? Non paga di questa breve ricerca, ho voluto approfondire il discorso sul mio territorio fermano. Internet mi presenta il sito istituzionale della provincia di Fermo con una pagina dedicata che apro: http://www.provincia.fermo.it/servizi-on-line/turismo/iat-informazioni-e-accoglienza-turistica; all’occhio risalta immediatamente che il sito non viene aggiornato dal 2014 e contiene solo i numeri telefonici di due comuni su quaranta, esattamente il numero dello IAT di Fermo, che avevo già chiamato senza successo, e quello del mio comune di Porto San Giorgio che chiamo incuriosita.  Di nuovo una voce gentile mi informa che l’ufficio è aperto dal lunedì al sabato e nessuna apertura è prevista di domenica.  Stessa risposta ricevuta, da una voce sempre cordiale, dallo IAT di Porto Sant’Elpidio.

Noto l’impegno che gli assessori delle cittadine adriatiche citate e l’assessore del capoluogo di provincia mettono in campo, mi chiedo quali siano davvero i problemi legati a questo servizio a metà che il nostro territorio offre ai turisti in un mese, settembre, che è ancora estivo e, forse, il mese migliore per girare e scoprire i tesori dei nostri paesi.
Visto che il disservizio è generale e interregionale, mi sorge il dubbio delle solite catene burocratiche tutte italiane che potrebbero non consentire ai comuni di destinare risorse umane al lavoro domenicale. Ma resta un dubbio tutto da chiarire.  Mi si potrebbe obiettare che c’è internet a dare risposte, vi invito a provare. E vi auguro di essere più fortunati di me.  Insomma l’acronimo IAT è meglio che resti acronimo perché, per esteso, di informazione e di accoglienza turistica c’è solo l’ombra e una voce cordiale al telefono che non risponde nei giorni festivi e prefestivi, cioè nei giorni in cui la gente ha tempo da dedicare al passeggio e alla scoperta turistica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X