facebook rss

Half Marathon di Porto San Giorgio, ieri mattina la presentazione

Evento in programma domenica 25 settembre, illustrato dal direttore tecnico Denis Curzi
giovedì 15 settembre 2016 - Ore 21:48
Print Friendly, PDF & Email

maratona

PORTO SAN GIORGIO – Ieri mattina alle ore 12.00, presso la sala consigliare del Comune di Porto San Giorgio, si è svolta la presentazione ufficiale della 1° Edizione della Half Marathon – 1° Memorial Egidio Lattanza, gara podistica di 21 km organizzata da Maratona del Piceno, Fermano Eventi in collaborazione con l’Associazione Podistica Valtenna e con l’alto patrocinio dei Comuni di Porto San Giorgio, Fermo e Porto Sant’Elpidio che si disputerà domenica 25 settembre a Porto San Giorgio. Su il sipario anche anche sulla XXXVI Stracittadina che si correrà sulla distanza di 10 km e la passeggiata Party con Noi che si disputerà sui 5 km.

Il direttore tecnico della 1° Edizione della Half Marathon è l’ex podista Denis Curzi, che ha affiancato molto volentieri il Presidente di Maratona del Piceno Fermano Eventi, Bruno Andreani, dopo aver vinto la Maratona del Piceno Fermano nel 2012 ha rilasciato quanto segue.

Curzi, come mai è nata l’idea di concentrarsi sulla mezza e non sulla maratona?

“Parlando con Andreani siamo arrivati alla conclusione che era meglio realizzare, anche per la location che ci ospiterà, un mezza maratona. In questo momento ci sono troppe maratone in Italia, oltre 50, e quindi siamo voluti andare incontro ai podisti perché è più facile partecipare alla mezza maratona anche più volte al mese”.

Quali sono le aspettative organizzative?

“Di far partecipare più persone possibili e rendere unica nel suo genere questo tipo di manifestazione cercando di coinvolgere i tanti podisti del comprensorio. Speriamo di poter portare qualche nome importante che sia in grado anche di realizzare un buon tempo. Sui 10 km sono sicuro che si cimenteranno tanti miei compagni di avventura in oltre venti anni di carriera, i nomi al momento li stiamo definendo”.

Quali sono le aspettative finali?

“Con un percorso piatto e velocissimo è quella che chi ha voglia possa fare il meglio possibile. Speriamo che non sia caldissimo perché credo che sarà una bella giornata di sport”.

Da Maratonando cosa si attende?

“Lo spettacolo dei più giovani è sempre bellissimo da vedere, sabato 24 settembre porterò anche i miei figli a gareggiare e spero che ci siano tantissime adesioni dei plessi scolastici della zona”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X