facebook rss

Addio a Ciampi, Scafà: “Da noi nel 2006,
una persona fantastica”

venerdì 16 settembre 2016 - Ore 14:21
Print Friendly, PDF & Email
Luciano Scafà con Carlo Azeglio Ciampi

Luciano Scafà con Carlo Azeglio Ciampi

La scomparsa del presidente emerito della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, spentosi oggi all’età di  95 anni, ha calato un velo di tristezza sul David Palace hotel. Rattristato e scosso il suo titolare, Luciano Scafà. L’albergatore, infatti, quello che è stato uno dei personaggi più influenti della storia politica italiana, ex presidente della Repubblica e del Consiglio, governatore di Bankitalia, lo ha conosciuto di persona, lo ha ospitato nel suo hotel: “E’ venuto da me il 24 giugno 2006 (a pochi giorni dalla fine del suo mandato da presidente). Era venuto nel Fermano per trovare la nipote, moglie di Giordano Gironacci. Una persona fantastica, di una grande umanità, modesto. Mi ricordo che ha voluto salutare tutto il personale. e a una mia precisa richiesta, si è subito reso disponibile: proprio dalla presidenza della Repubblica avevo ricevuto il diploma di Grand Ufficiale. e quando gli ho chiesto di porvi davvero una sua firma, un suo autografo, ha subito preso la penna. Si è fermato nel mio albergo una sola notte ma il suo ricordo rimarrà con me e con il David palace per sempre“.

Esprime cordoglio il presidente Luca Ceriscioli insieme alla Giunta regionale per la scomparsa di Carlo Azeglio Ciampi, “uomo delle istituzioni dotato di umanità e autorevolezza straordinari. Ci onora il fatto che proprio nelle Marche, a Macerata, abbia iniziato la sua carriera di economista nella Banca d’Italia, vigilia di un lungo e prestigioso percorso che da banchiere, lo ha visto divenire capo di governo, superministro dell’economia, fino a presidente della Repubblica. La sua saggezza, l’impegno di pedagogia civile legata ai valori della Carta costituzionale, l’europeismo convinto lo rendono una figura di riferimento per tutti noi e un modello per le nuove generazioni”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X