facebook rss

‘Ricostruiamo’ cambia location, la solidarietà resta

SOLIDARIETA' - Causa maltempo, l'appuntamento è stato confermato al Teatro di Porto San Giorgio.
venerdì 16 settembre 2016 - Ore 14:14
Print Friendly, PDF & Email

articolo ricostruiamo

L’evento RicostruiAmo, in programma  questa sera, venerdì 16 settembre, alle ore 21, inizialmente previsto a Villa Vitali, causa maltempo, è stato confermato per questa sera ma al Teatro di Porto San Giorgio.

I ragazzi di Disordine, oltre il teatro (compagnia di musical che ha già registrato il tutto esaurito dei teatri del fermano con La matita di Dio e Thank you for the music) hanno contattato musicisti e gruppi locali per proporre insieme una serata a favore della raccolta fondi pro terremotati.

A rispondere al loro appello e ad esibirsi venerdì sera, intervallati appunto da pezzi di musical, saranno: Francesco Mircoli, Federico D’Annunzio, Andrea Ripani, Lucio Matricardi, Gianfilippo Fancello, Fabio Ciccoli e gli Insil3nzio.

Musicisti locali, da sempre attenti al sociale, che suoneranno e canteranno sul palco per dare il loro contributo alla ricostruzione, ed in base a quanto raccolto si sceglierà un progetto da sostenere con la donazione, puntando l’attenzione su Amandola e Montefortino, i due paesi più colpiti nel Fermano. Amandola già nota ai ragazzi di Disordine, che proprio nei giorni scorsi hanno allestito e messo in scena nella cittadina la fiaba “Alice nel paese delle meraviglie”, con l’obiettivo di far vivere ai bambini un pomeriggio di spensieratezza. Cinque euro per entrare e ricevere in cambio un simbolico mattoncino commemorativo della serata: un contributo ad una buona causa ed una serata di divertimento e musica, appunto per ricostruire insieme. E si può. L’evento, cui parteciperanno la Croce Rossa, l’Avis Comunale di Fermo e l’Assessore con delega alla Protezione Civile Ingrid Luciani, ha visto la collaborazione dell’Associazione Famo Cose e il patrocinio dei Comuni di Fermo e Porto San Giorgio. Tanti grandi nomi, come grande il cuore di chi mette la propria arte gratuitamente a disposizione di un progetto che aiuti a rinascere i luoghi colpiti dal sisma.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X