facebook rss

Montegiorgio pari e patta, ko Folgore Veregra

Sabato pomeriggio agrodolce per le fermane impegnate nel campionato di Eccellenza. I rossoblù tornano da Loreto con un punto, folgorini al tappeto a Porto D'Ascoli
sabato 17 settembre 2016 - Ore 18:39
Print Friendly, PDF & Email

claudio-labriola

Negli anticipi del massimo circuito regionale sono andate in campo le rappresentanti del calcio provinciale.

Il Montegiorgio di mister Gianluca Fenucci torna da Loreto con un punto, frutto del 2-2 finale. Locali avanti nel primo tempo con un gol di Brugiapaglia, poi con la potenziale palla del raddoppio sprecata dagli 11 metri grazie alla prodezza dell’estremo fermano Falcetelli, abile a respingerne il rigore. Nel secondo tempo situazione capovolta. Dapprima ecco la rete del pari griffata dal difensore Labriola (foto, ai tempi di Avellino), poi il vantaggio firmato dalla punta Minella: entrambi in gol per la prima volta in questa stagione. Ad un passo dal traguardo verso una nuova impresa corsara, seconda dopo la vittoria di Camerano, ecco il definito pareggio di Stoppini al primo minuto di recupero. Ad ogni modo prosegue la marcia a punti di Ruggeri e compagni, sempre fertili ai fini di classifica e, allo stesso tempo, altrettanto prolifici nell’aver realizzato gol ad ogni uscita di torneo.

Costanza, ma decisamente dalla performance all’opposto, anche per la Folgore Veregra, uscita nuovamente sconfitta, stavolta per 2-0 dal terreno di gioco di Porto D’Ascoli. Le reti picene sono maturate in coda al primo tempo e nella ripresa, rispettivamente ad opera di Pendenza e Biancucci. Per i gialloblù si tratta della terza debacle in altrettante uscite di stagione. La chiave di lettura, però, edulcora il quadro generale anche per quanto esternato nei giorni scorsi da mister Nino Quinzi. Si tratta infatti di una prevedibile fase di rodaggio iniziale, figlia del tardivo ingranaggio operativo messo in moto dalla Folgore, costruita a ridosso dello start di campionato e quindi senza la necessaria condizione fisica, l’amalgama tattica e soprattutto l’esperienza in categoria, elemento mancante nel vissuto sportivo della stragrande maggioranza dei giocatori, giovani alla prima esperienza in campionati over.

Paolo Gaudenzi

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X