facebook rss

Cerca di scappare da un posto di blocco e s’imbuca alla festa di compleanno di un bambino, arrestato dalla polizia

FERMO - Giunto all'altezza del Firmum Village, l'uomo, in stato di alterazione psico fisica, ha tentato di confondersi tra il folto numero di genitori e bambini che proprio sul campo da calcio stavano festeggiando gli 8 anni del piccolo Riccardo
domenica 18 settembre 2016 - Ore 12:22
Print Friendly, PDF & Email
firmum-village-fermo

La festa di compleanno che si stava svolgendo ieri sera al Firmum Village

di Silvia Remoli
Si è concluso proprio nel bel mezzo di una festa di compleanno l’arresto di un uomo inseguito dalla polizia.
Nella serata di ieri gli agenti del commissariato stavano cercando di arrestare la corsa di una BMW  che zig-zagava pericolosamente nelle strade del centro cittadino di Fermo, seminando il panico  e mettendo a repentaglio la sicurezza dei pedoni.
Nutrendo il forte sospetto che il conducente guidasse in  stato di ebbrezza, nonché sotto possibile effetto di stupefacenti, è stato immediatamente allestito un posto di blocco all’altezza di Viale Trento per porre fine alla corsa impazzita  del veicolo. Per  evitare il controllo dei documenti ma soprattutto per disertare l’esame etilometrico, il quarantacinquenne fermano alla guida è uscito rapidamente dall’auto per darsi alla fuga a piedi, lasciando nell’abitacolo il passeggero , anch’esso palesemente ubriaco, e percorrendo di corsa via Giuseppe da Palestrina, la strada che collega Viale Trento a via Respighi.
Giunto all’altezza del Firmum Village,  l’uomo ha tentato di confondersi tra il folto numero di genitori e bambini che proprio sul campo da calcio stavano festeggiando gli 8 anni del piccolo Riccardo. I commensali increduli si sono quindi trovati ad assistere ad una scena da film americano allorquando, alle spalle del fuggitivo che provava ad imbucarsi, notavano il pronto sopraggiungere del poliziotto in borghese che procedeva con fermezza al blocco del  criminale ammanettandolo. In pochissimi istanti è stato poi condotto nell’ auto di pattuglia diretta in commissariato dove è stato accertato un tasso alcoolemico di circa 1,50 e si è proceduto alle ulteriori analisi,al fine di verificare l’eventuale presenza nel sangue di sostanze tossiche.
Una brillante azione, questa, delle Forze dell’ordine, che stavolta, oltre a confermare la loro efficienza nell’assicurare la dovuta protezione a tutta la cittadinanza, sono state capaci di regalare involontariamente ai piccoli ospiti del compleanno la possibilità di vedere all’opera i proprio eroi, ora non più così immaginari. Un vero compleanno con ‘effetti speciali’.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X