facebook rss

Non risponde al citofono,
lo trovano in casa in stato confusionale

PORTO SAN GIORGIO - I familiari dell'uomo, suonando alla porta e non avendo riscontro dall'interno dell'appartamento, hanno chiesto l'intervento dei militi della Croce azzurra. per entrare in casa è stato necessario il supporto dei vigili del fuoco
martedì 20 settembre 2016 - Ore 22:42
Print Friendly, PDF & Email

ambulanza-croce-azzurra-e-vigili-del-fuoco

Non risponde al citofono. E così scatta la macchina dei soccorsi. Questa sera, intorno alle 21 i militi della Croce azzurra di Porto San Giorgio sono stati chiamati a intervenire in via Panfili, a Porto San Giorgio, per entrare in un’abitazione e soccorrere un 40enne che non rispondeva al citofono ai familiari. Non potendo accedere nell’appartamento perché la porta era chiusa dall’interno, i volontari della pubblica assistenza sangiorgese, dopo essere immediatamente arrivati sul posto a sirene spiegate, hanno richiesto l’intervento dei vigili del fuoco di Fermo che sono arrivati in via Panfili pochi istanti dopo. E così, col supporto dei pompieri, i sanitari hanno fatto irruzione nell’appartamento e lì hanno trovato in uno stato confusionale, forse dovuto all’alcol, il 40enne che, nonostante l’opera di convincimento dei militi, ha rifiutato il trasporto al pronto soccorso e anche le cure mediche.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X