facebook rss

Le serie tv analizzate attraverso la filosofia:
dal 6 all’8 ottobre arriva Philofiction

FERMO - Gli incontri si terranno alla Sala degli Artisti, con l'apertura prevista alle 16 del 6 ottobre, mentre la conclusione di sabato 8 ottobre sarà all'Auditorium San Martino
mercoledì 21 settembre 2016 - Ore 15:14
Print Friendly, PDF & Email

lucrezia-ercoli

 

di Alessandro Giacopetti

Dal 6 all’8 ottobre a Fermo si svolgerà la prima edizione di “Philofiction, estetica e filosofia delle serie tv”, un progetto culturale e formativo inedito realizzato dall’Associazione Culturale Popsophia in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Fermo, in convenzione con l’Accademia di Belle Arti di Macerata, l’Ufficio Scolastico Provinciale e l’Ordine degli Avvocati di Fermo. Le tre giornate di lezioni, masterclass e workshop si svolgeranno alla Sala degli Artisti e porteranno a Fermo filosofi, registi e critici televisivi con i quali si aprirà il dibattito sulle implicazioni estetiche, filosofiche, didattiche e giuridiche delle serie tv di ultima generazione. Da giovedì 6 a sabato 8 ottobre, dalle 16 alle 19.30, tre workshop apriranno i lavori delle giornate di festival sugli aspetti della realizzazione di una fiction, dalla sceneggiatura alla regia, fino alla produzione. Giovedì 6 ottobre alle 16.30 il regista, sceneggiatore e attore Luca Vecchi del collettivo The Pills coordinerà una Master Class aperta a tutti, dedicata alla fiction 2.0 dal web alla televisione. Alle 17.30 tre aspetti della realizzazione di una fiction (sceneggiatura, regia e audience) analizzati da due professionisti del settore: la sceneggiatrice Valentina Capecci e il regista Alessandro Valori. Alle 18.00 la rassegna “Pop Crime” a cura dell’Ordine degli Avvocati di Fermo dedicata all’eterna lotta tra crimine e giustizia nei legal drama come CSI, Bones, Perry Mason e tanti altri, con gli interventi degli avvocati Francesca Palma, Igor Giostra, e del medico legale Mariano Cingolani.
Alle 18.30 un appuntamento inedito nell’offerta culturale di Popsophia, “Serial Forum”: un talk in cui gli ospiti si confronteranno – a colpi di dialoghi e spezzoni televisivi – intorno alle fiction più amate dal pubblico. Si parte con il gioco del potere di Trono di Spade con i filosofi Monia Andreani e Tommaso Ariemma; venerdì è il turno degli intrecci tra realtà e finzione di Gomorra con il giornalista Salvatore Patriarca e l’avvocato Tommaso Fattore; sabato si conclude con gli amori turbolenti e disperati dell’ospedale di Grey’s Anatomy con gli scrittori Cesare Catà e Simone Regazzoni.
Philofiction si chiuderà sabato 8 ottobre alle 21.30 in grande stile nell’Auditorium San Martino in via Giacomo Leopardi con il Philoshow “Erotica Mente: la nuova educazione sentimentale da Lucio Battisti a Sex and the City”. Uno spettacolo filosofico-musicale ideato e diretto da Lucrezia Ercoli che unisce filosofia, televisione, cinema, fiction e tormentoni musicali per scoprire con leggerezza la vita segreta della cultura pop grazie alla band Factory, alla voce recitante di Pamela Olivieri, con la regia tecnica di Riccardo Minnucci e i video di Colette Pacini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X