facebook rss

18app: 500 euro in bonus per i diciottenni

INCENTIVI - I nati nel 1998 che diventeranno maggiorenni potranno usufruirne registrandosi al sito, e utilizzarlo per acquistare libri, biglietti per il cinema, le fiere, i concerti e il teatro e per visitare mostre, musei e aree archeologiche. Operativo dal 15 settembre.
giovedì 22 settembre 2016 - Ore 15:03
Print Friendly, PDF & Email

18-app-e-bonus-18-anni-per-la-culturaIl bonus di  500€ per i neodiciottenni è operativo dal 15 settembre 2016 e fruibile attraverso l’apposita applicazione chiamata 18app. Attraverso questa piattaforma digitale i ragazzi potranno spendere i 500€ per cultura e spettacoli, ma solo quelli convenzionati con l’iniziativa. Il tutto verrà gestito in maniera autonoma e immediata dai giovani. Per usare l’app del bonus 500 euro diciottenni bisognerà registrarsi e, una volta forniti i dati richiesti, scaricare l’app per smartphone o tablet messa a punto dal Governo e funzionale a partire dall’entrata in vigore del bonus. La piattaforma funzionerà da sorta di marketplace digitale da cui sarà facile e intuitivo consultare i voucher e procedere con gli acquisti di libri (anche non scolastici) e biglietti direttamente tramite shop online.
L’assessore alla Cultura del comune di Porto San Giorgio, Renato Bisonni, ricorda che il programma 18 app è destinato a tutti i diciottenni residenti nel paese. Basato sull’idea che ogni euro investito in sicurezza un euro vada investito in cultura, il programma prevede che chi diventa maggiorenne, per un anno, possa spendere 500 euro entrando nei musei o nelle aree archeologiche, vedendo un film, visitando una mostra, andando a teatro, ascoltando un concerto o comprando libri. Si vuole, con questa iniziativa, dare un incentivo a “consumare” i beni culturali.
“Come indicato dal Governo – spiega l’assessore Bisonni – i giovani che vogliono farne richiesta dovranno registrarsi su Spid, fornendo tutti i dati anagrafici e un recapito valido (mail o cellulare), registrarsi poi anche sulla piattaforma dedicata e, a partire dalla maggiore età, si disporrà di un plafond virtuale di 500 euro”. Dovranno accedere alla piattaforma anche gli esercenti, servendosi delle credenziali fornite dall’Agenzia delle Entrate, inserire tutti i propri dati, i beni o servizi offerti, il codice attività. I giovani nati nel 1998 avranno dei buoni che potranno spendere fino al 31 dicembre 2017; gli esercenti potranno invece registrarsi solo fino al 30 giugno 2017. “Confidiamo – conclude l’assessore Bisonni – che questa iniziativa possa essere d’aiuto ai giovani e alle loro famiglie”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X