facebook rss

Sharper, la notte europea dei ricercatori torna ad Ancona

UNIVERSITA' - In Piazza del Papa alle 22 Eugenio Finardi sarà l’ospite dell'evento dal titolo "Nella ricerca l'incontro”, ad introdurre il concerto il Rettore Sauro Longhi
venerdì 23 settembre 2016 - Ore 18:57
Print Friendly, PDF & Email

sharper-notte-ricercatori-univeersita-ancona

 

La ricerca scende in piazza. Venerdì̀ 30 settembre ad Ancona, in contemporanea con Perugia, Cascina, L’Aquila e Palermo si terrà SHARPER (Sharing Researchers’ Passions for Excellence and Results), la notte europea dei ricercatori. Un appuntamento voluto fortemente dall’Università Politecnica delle Marche che avvicina grande pubblico e mondo della ricerca, una festa in cui intrattenimento e informazione si mescolano e creano attività dedicate a scienza, innovazione e tecnologia e alla passione per la ricerca in genere. Piazza Roma, Corso Garibaldi e Piazza del Papa saranno i tre poli dove si concentreranno le tante attività, gli spettacoli e i laboratori.

IL PROGRAMMA

In Piazza Roma alle 16.00 al piano terra del Rettorato aprirà il Coderdojo dove giovani programmatori si divertiranno con Scratch. Dalle 17.00 saranno aperti l’area bambini, il Medical check-up per controllare l’età biologica e lo stand del Grand Tour delle Marche che proporrà ricette dimenticate e creazioni Made in Marche. Nello Speakers’ Corner dalle 17.30 si potrà fare il giro dell’Antartide in 10 minuti, scoprire quale relazione unisce l’economia alla felicità o quale è stato il tuo antenato acquatico. Si parlerà anche della libertà di migrare, accoglienza e interculturalità con un incontro con Valerio Calzolaio. Dalle 19.00 i ricercatori Univpm racconteremo idee, progetti e ricerche sulla prevenzione e sulla sicurezza in caso di terremoto. Durante l’evento l’Associazione Ingegneria Senza Frontiere raccoglierà fondi per la ricostruzione delle scuole nelle aree colpite dal sisma.
In Corso Garibaldi dalle 17.00 ci saranno 37 progetti di ricerca in mostra, strumenti e immagini per raccontare la passione dei ricercatori di Economia, Agraria, Ingegneria, Medicina e Scienze.

In Piazza del Papa alle 22 Eugenio Finardi sarà l’ospite dell’evento dal titolo “Nella ricerca l’incontro”, ad introdurre il concerto il Rettore Sauro Longhi. Alle 23.00 il Video Mapping Challenge sulla facciata della Chiesa di San Domenico e alle 23.15 si parte con la Silent Disco con 2dj e 1000 cuffie.

NOVITA’

Tra le novità di quest’anno il “10×100 Date a Researcher” presso la DagOsteria una cena a base di prelibatezze marchigiane e ricerca: 10 ricercatori Univpm condividono la passione per la ricerca insieme a 100 commensali curiosi di sapere e assaporare tipicità locali. L’evento è su prenotazione, il costo è di 25€ e l’appuntamento è alle 20.00.

“300km Internet Orchestra” un concerto a base di tecnologia dove musicisti a Cassino suoneranno insieme a dei musicisti a Montedago di Ancona e lo show potrà essere ascoltato in piazza Roma. La tecnologia messa in campo permette di fare suonare contemporaneamente musicisti distanti 300 Km. L’appuntamento è alle 21.00.

“Bee Free Unvipm Escape Room” è stato curato dallo spinoff Univpm EVE srl e dalla società Escapeit. L’escape room, sbarcato recentemente in Italia dopo aver conquistato gli USA, è un gioco che sta avendo enorme successo anche da noi. L’idea è semplice, ma non banale: chiusi in una stanza preparata ad hoc, i giocatori ricevono le istruzioni introduttive, 60 minuti per risolvere enigmi che nel nostro caso sono stati pensati a tema “ricerca”, decifrare codici, aprire lucchetti e scovare le chiavi nascoste. Anche questo evento è su prenotazione. “Bee Free Unvipm Escape Room” è una temporary Escape Room che aprirà il 30 settembre al piano terra del Rettorato.

Altra novità di quest’anno l’App “Sharper Univpm” attraverso la quale si potrà scaricare il programma, prenotare gli eventi, avere info aggiuntive e giocare tra gli stand collezionando punti per vincere i gadget dell’evento. Attraverso l’app creata ad hoc per Sharper i ricercatori della Politecnica potranno inoltre studiare come si muovono le persone durante un evento.

SHARPER è un progetto europeo cofinanziato dalla Commissione Europea nel quadro delle Azioni Marie Curie del programma Horizon 2020 ed è uno dei sei progetti selezionati in Italia dalla Commissione. È coordinato da Psiquadro, che ha come partner l’Università Politecnica delle Marche, l’Università degli Studi di Perugia, i Laboratori Nazionali del Gran Sasso – INFN, l’Università di Palermo, il Consorzio EGO e Observa Scienza e Società.
Ad Ancona è organizzato insieme al Comune di Ancona con la collaborazione di Musicultura e con il patrocinio della Regione Marche.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X