facebook rss

Un Tiro di Jachetta beffa un Montegiorgio da applausi

Ai rossoblù non basta la partita quasi perfetta per avere la meglio del più quotato Fabriano Cerreto. I cartai, pur soffrendo per gran parte dell'incontro, al 27' della ripresa trovano la via della rete e i tre punti finali
domenica 25 settembre 2016 - Ore 19:32
Print Friendly, PDF & Email

SAMSUNG CSC

MONTEGIORGIO – Squadra di casa tonica, grintosa e con le idee chiare, ma a cavallo della ripresa subisce il colpo del ko con la conclusione dell’ex Matelica che vale l’intera posta in palio. La capolista si conferma tale, e fa la voce grossa con l’impresa corsara su un campo difficila da espugnare.

IL TABELLINO

MONTEGIORGIO 0 (3-5-2 ): Falcetelli; Marini, Labriola, Lanza; Gregonelli, Di Nicolò (27′ pt Ferrante), Paolini (44′ pt Sulpizi, poi al 40′ st Hihi), Zancocchia; Minella, Sbarbati. A disposizione: Mariani, Passalacqua, Muca, Cardenà All. Fenucci

FABRIANO CERRETO 1 (4-1-4-1): Spitoni; Girolamini, Lattarulo, Lapi, Balducci; Bartoli; Trillini, Scottini, Jachetta, Tittarelli (26′ st Pierleoni); Piergallini (44′ st Moretti). A disposizione: Rossi, Tondo, Savelli, Lucertini, Ferretti All. Tarabelli (Spuri Forotti indisponibile).

RETE: 27′ st Jachetta

ARBITRO: Thomas Bonci di Pesaro

NOTE: Ammoniti Minella, Lanza; corner 4 a 1, recupero 2’+3′, spettatori 200 circa

LA CRONACA

Dopo appena un giro di lancette, il Montegiorgio ha la sua prima occasione con Minella, che servito da Sbarbati, colpisce da pochi passi, ma la palla centra Spitoni che si salva coi piede. Al 4′ Sbarbati conclude debolmente dopo aver superato due avversari in area. Il Montegiorgio gioca bene e prova a fare male, ma la palla non sembra voler entrare, come accade al 38′, quando Gregonelli colpisce da due passi, ma il tiro, strozzato da Spitoni viene salvato da Lapi sulla linea di porta.

La prima frazione si chiude con un monologo montegiorgese, mentre il Fabriano Cerreto arrivato al Tamburrini coi favori del pronostico ha fatto ben poco. La ripresa si apre ancora con i padroni di casa protagonisti, che non riescono però ad incidere sotto porta e alla fine vengono puniti.

Siamo al 27′ quando un lancio lungo dalle retrovie è preda di Jachetta, che resiste a Lanza e in diagonale trafigge Falcetelli. A Fine gara questo risulterà essere l’unico tiro a porta degli ospiti. Il Montegiorgio non ci sta a perde e inizia il forcing verso il fortino Fabrianese, che regge fino al triplice fischio.

A fine gara c’è rammarico nelle parole di mister Fenucci. “Abbiamo giocato un ottima gara, contro una squadra forte, peccato per il risultato – esordisce il trainer – Paradossalmente sono più contento oggi, che dopo il pareggio di Loreto, perchè i ragazzi hanno fatto una grande gara sia dal punto di vista tecnico che tattico. Purtroppo il calcio è anche questo non possiamo farci nulla.

Soddisfazioni invece sulla sponda Fabrianese con mister Tarabelli, che ha sostituito Spuri Forotti fermo ai box per problemi di salute, il quale ha dichiarato: “Siamo contenti del risultato, sapevamo che questo era un campo difficile, e ce l’hanno dimostrato. Non so quanti riusciranno a fare punti qui a Montegiorgio, noi ce l’abbiamo fatta e ora guardiamo avanti, sperando di migliorare il risultato della scorsa stagione”.

Matteo Achilli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X