facebook rss

Fermana, getta subito alle spalle la prima sconfitta di stagione

Ripresa del lavoro anticipata per il derby di Coppa in programma mercoledì a Civitanova, ore 20.30, con prevendita obbligatoria nominativa. Per l'impegno Destro prepara un undici basato sul turnover
martedì 27 settembre 2016 - Ore 01:18
Print Friendly, PDF & Email
fermana-vastese1

Foto: l’ingresso delle squadre in campo domenica scorsa nella gara contro la Vastese

FERMO – Duro ritorno con i piedi per terra per la Fermana e i suoi tifosi dopo i festosi voli pindarici di sette giorni prima, conseguenti alla ubriacante vittoria al “Polisportivo” di Civitanova. La Vastese guidata dall’allenatore Colavitto ha inflitto ai gialloblù il primo stop stagionale in quattro gare; per Destro è la seconda sconfitta da quando siede sulla panchina della Fermana, entrambe in casa, mentre resta imbattuto in trasferta. La sua compagine scivola al quarto posto, sorpassata dalla stessa Vastese e da una sorprendente Agnonese che si avvicinano a due punti dal Matelica capolista, fermata in casa dal Castelfidardo; risultati che fanno apparire il campionato ancora indecifrabile, come è normale che sia a settembre. Gli undici canarini hanno sbagliato la partita sotto il profilo tecnico-tattico, non dell’impegno, dove invece hanno dato tutto, questa è stata la spiegazione e anche il mea culpa di Flavio Destro nel dopo gara. Noi aggiungiamo che c’è stata scarsa concentrazione, quasi sicuramente per l’appagamento del post- derby, sono cose che nel calcio capitano, importante che per la Fermana resti un caso isolato. Da non tralasciare i meriti della Vastese il cui approccio alla partita prima e poi la gestione fino al termine sono stati perfetti.

I canarini hanno la possibilità di riscattarsi e tornare in marcia già domenica prossima quando saranno ospiti del Chieti ancora a zero punti per i problemi societari che hanno ritardato la preparazione della squadra, ma sarà necessario non sottovalutare la partita.

Prima di Chieti però c’è di nuovo Civitanova, mercoledì ore 20.30, in Coppa Italia (Girone n° 20, 3° turno, trentaduesimi di finale). Per questo motivo per il clan gialloblù la ripresa del lavoro è stata anticipata a lunedì pomeriggio.

C’era poca voglia di parlare al primo allenamento settimanale, ma all’iniziale scoramento ha preso il sopravvento la voglia di tornare a concentrarsi e lavorare per evitare altri scivoloni. Mister Destro ha diviso il gruppo in due:  lavoro defaticante per chi ha giocato domenica, mentre ieri e oggi lavoreranno a pieno ritmo tutti quelli che fin’ora hanno giocato poco o per niente, difatti saranno loro a scendere in campo mercoledì sera.

Prevendita nominativa obbligatoria – Come successo per l’incontro di campionato di nove giorni fa, anche il derby di Coppa di mercoledì a Civitanova è ritenuto dall’Osservatorio Nazionale sulle manifestazioni sportive connotato da profili di rischio. È stata dunque disposta la prevendita obbligatoria e nominativa per il settore ospiti, previa esibizione da parte dell’acquirente di un documento di identità ed iscrivendo sul biglietto il nominativo dello stesso e la sua data di nascita. Sarà possibile acquistare i tagliandi presso il Fermana Store di Piazza Sagrini che sarà aperto martedì ad orario continuato martedì dalle 11.00 alle 19.00. Mercoledì al “Polisportivo” i botteghini del settore ospiti resteranno chiusi.

Arbitro di Coppa – Petrella di Viterbo, incontrato un anno fa in Fermana – Castelfidardo.

Paolo Bartolomei

fermana-vastese2

fermana-vastese3

fermana-vastese4

Nei tre fotogrammi, il colpo di testa di Margarita salvato sulla linea a portiere battuto sullo 0-0


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X