facebook rss

Concerto per Arquata, il presidente della Croce Azzurra: “Abbiamo deciso di non confermare gli artisti che ci hanno chiesto un compenso”

SANT'ELPIDIO A MARE - Il concerto del primo ottobre spostato al Palasavelli di Porto San Giorgio. Robin Basso: "Abbiamo preferito rinunciare ad alcuni grossi nomi piuttosto che dover pagare un compenso"
mercoledì 28 settembre 2016 - Ore 13:26
Print Friendly, PDF & Email

Un mattone sociale per Arquata

Gli organizzatori del concerto del primo ottobre, “Un mattone sociale per Arquata”, hanno deciso di spostare  l’iniziativa al Palasavelli di Porto San Giorgio per meteo incerto.
“Il nostro scopo è quello di fare del bene, di raccogliere dei fondi per realizzare concreti progetti di ricostruzione ad Arquata del Tronto per questo, nell’incertezza, non ce la sentiamo di sfidare il maltempo ed abbiamo deciso di spostare il concerto al Palasavelli – dice il presidente della Croce Azzurra Robin Basso – e per fare del bene non conta dove si svolge l’evento. L’obiettivo è quello di raccogliere più fondi possibile per uno scopo ben preciso che credo sia condivisibile e vada sostenuto a prescindere dalla location in cui si svolgerà il concerto. Ringraziamo il comune di Porto San Giorgio che ci ospiterà per l’occasione e ci scusiamo anche se, negli ultimi giorni, sono cambiati alcuni nomi degli artisti presenti: quando ci hanno iniziato a chiedere un compenso per la loro partecipazione abbiamo preferito rinunciare ad alcuni grossi nomi piuttosto che dover pagare un compenso. Non è questo lo spirito dell’iniziativa e su questo siamo stati inflessibili. Ribadisco che intendiamo raccogliere fondi, non realizzare un concerto fine a se stesso e confido nella compensione di chi ha a cuore l’aspetto solidale dell’iniziativa”.
Una precisazione, infine, per quanto riguarda i nomi degli ospiti. “Possiamo dire per certo che gli ospiti della serata saranno i bambini di Arquata – aggiunge Basso – e per tutti gli altri nomi che stanno circolando potremo dare conferma solo nella giornata di domani quando sarà ufficializzata la lista degli artisti presenti. Invito a diffidare di tutte le notizie che stanno circolando: è vero che abbiamo contattato artisti di grido ma è anche vero che ci è stato chiesto un compenso da parte di diversi di loro ed abbiamo deciso di non confermarli. Domani diffonderemo la lista definitiva e l’unica lista che farà fede sarà quella che uscirà dalla Croce Azzurra, associazione organizzatrice”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X