facebook rss

Coppa Italia, il Montegiorgio si aggiudica l’andata dei quarti di finale

Inizia nel migliore dei modi il cammino dei rossoblù, che riescono finalmente a concretizzare l'ottima prestazione messa in campo contro un Porto D'Ascoli apparso troppo rinunciatario
mercoledì 28 settembre 2016 - Ore 18:31
Print Friendly, PDF & Email
Montegiorgio vs Porto d'Ascoli. Andata quarti di finale coppa italia.

Montegiorgio vs Porto d’Ascoli, andata dei quarti di finale di Coppa Italia

MONTEGIORGIO – La rete di Labriola al 39′ st spezza l’equilibrio e regala la vittoria ai padroni di casa, che ora potranno contare su due risultati su tre per approdare in semifinale. Dal punto di vista del morale, riscattato lo scivolone interno di campionato patito domenica scorsa ad opera del Fabriano Cerreto.

IL TABELLINO

MONTEGIORGIO 1 (4-4-2 ): Falcetelli; Marini(21′ st Lanza),Labriola,Passalacqua, Zancocchia; Rossi, Di Nicolò, Sulpizi (12′ st Gregonelli), Hihi; Ferranti (16′ st Minella), Sbarbati. A disposizione: Kapplani, Cardenà, Jommi All. Fenucci

PORTO D’ASCOLI 0 (4-4-2): Cinaglia; Piunti, Ciotti, Sensi, Palmarini; Gabrielli (7′ st Berardini), Rossetti (16′ st Iachini), Biancucci, Tarli (28′ st Tedeschi); Bonfigli, Piergallini. A disposizione: Reali, Cucco, Antonelli, Pendenza All. Filippini

RETE: 39′ st Labriola

ARBITRO: Thomas Bonci di Pesaro

NOTE: corner 4 – 1, recupero 0′ + 3’st, spettatori 100 circa

LA CRONACA

Al “Tamburrini” dove si sfidano Montegiorgio e Porto d’Ascoli, i due tecnici decidono di affidarsi al classico turnover e lasciare in panchina alcuni dei titolari, consentendo così alle seconde linee di mettersi in mostra e accumulare minuti preziosi nelle gambe.

Nel primo tempo succede davvero poco, a fare la partita sono per lo più gli uomini di casa, che però non riescono mai a trovare lo spunto giusto per impensierire gli avversari. Gli ospiti decidono di difendersi e provare a colpire in ripartenza, ma la retroguardia guidata da capitan Labriola concede davvero pochissimo ai rivieraschi, con Falcetelli che non viene mai chiamato in causa.

Nella ripresa, parte forte il Montegiorgio con Sbarbati che serve un ottimo cross in mezzo, dove si tuffa Zancocchia, ma la sfera finisce di poco a lato. Al 10′ sono ancora i padroni di casa ad essere pericolosi, con Ferranti in area tenta la girata, ma trova un super Cinaglia a dirgli di no.

La gara scivola via senza grandi sussulti fino al 39′ del secondo tempo, quando dagli sviluppi di una punizione, Labriola stacca più in alto di tutti mettendo la palla nel sette, dove l’estremo ospite non può davvero arrivare.

Tre punti preziosissimi quelli conquistati dagli uomini di Fenucci, che nella gara di ritorno, prevista per il 15 ottobre, potranno fare affidamento su due risultati su tre per passare il turno. Gli ospiti invece saranno chiamati al successo, per farlo però dovranno fare molto di più rispetto alla prestazione opaca offerta quest’oggi.

Matteo Achilli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X