facebook rss

Casa divorata dalle fiamme,
96enne salvata dalla giovane Giulia
(foto e video)

sabato 17 dicembre 2016 - Ore 17:28
Print Friendly

 

di Maikol Di Stefano e Matteo Achilli

foto Federico De Marco

Momenti di paura oggi pomeriggio, attorno alle 17, in via Principe Umberto, in pieno centro a Porto Sant’Elpidio. Un’abitazione del borgo marinaro è stata completamente distrutta dalle fiamme. Ad essere interessate dall’incendio, per l’esattezza, sono state due vie della cittadina costiera. L’ingresso dell’abitazione, all’interno del borgo Marinaro, si trova infatti su Via Annibal Caro mentre l’altra parte della facciata su Via Principe Umberto.  Fiamme che hanno divorato l’edificio raggiungendo diversi metri di altezza. La gente della zona è  scesa in strada per la paura. A reagire, nonostante il pericolo, una giovane, che stava facendo acquisti in un negozio di abbigliamento di fronte al luogo dell’incendio. La ragazza, senza esitare e con sangue freddo, è entrata nell’abitazione  mettendo in salvo l’anziana signora di 96 anni che si trovava all’interno.  La 96enne ha raccontato ai soccorritori di non essersi resa conto di quanto stava accadendo. Secondo una prima ricostruzione l’incendio sarebbe scaturito dalla canna fumaria del camino ostruita.

Sul posto due mezzi dei vigili del fuoco di Fermo e Civitanova che hanno domato le fiamme in modo tempestivo. Arrivati anche i vigili urbani che hanno chiuso parzialmente via Principe Umberto al traffico. Fortissimo lo shock per la 96enne dopo essersi resa conto che la sua abitazione è andata completamente distrutta. Chiamata anche l’ambulanza della Croce Verde per accertamenti a seguito del fumo respirato dall’anziana.  Si cerca anche di capire l’identità della ragazza/eroina che dopo aver salvato la signora si è allontanata dal luogo dell’incendio. 

IL RACCONTO DELLA RAGAZZA CHE HA SALVATO L’ANZIANA

Giulia Ballatori

“Ero all’interno del negozio d’abbigliamento che – racconta la 23enne Giulia Ballatori – si trovata dinanzi al lato posteriore dell’abitazione. Lì è entrata una donna lanciando l’allarme, un secondo dopo ero di fuori e ho visto le fiamme che avvolgevano la casa. Ho fatto il giro dell’abitazione fino a quando non ho trovato l’ingresso. Poi ho preso il portone a spallate. Quando l’ho sfondato ho visto una donna in piedi, all’inizio della rampa di scale, in preda al panico. L’ho presa di peso e l’ho portata lontano dalla casa”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X