facebook rss

Danneggia un’auto e si scaglia
contro una donna:
bloccato da un carabiniere

giovedì 5 gennaio 2017 - Ore 23:16
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

Come una furia, una scheggia impazzita. Forse a causa dell’alcol che aveva in corpo. Fatto sta che ieri, poco dopo la mezzanotte, un giovane di origini marocchine ha seminato il caos in via Mazzini, a pochi passi dall’ufficio postale e dal centralissimo viale della Stazione. Il giovane, infatti, per motivi ancora poco chiari, si è scagliato, a calci, pugni e bottigliate, contro una Ford Fiesta parcheggiata lungo la via. Danni alla carrozzeria, a un fanale anteriore, a uno specchietto. Una violenza inaudita e ingiustificata che ha richiamato alle finestre dei loro appartamenti tanti residenti. E così è subito partita la chiamata ai 112. Ricevuta la richiesta di soccorso, sul posto si sono precipitati i carabinieri che hanno provato a tranquillizzare il giovane. Missione impossibile. I militari dell’Arma le hanno provate tutte, in ogni modo, con le buone. Ma di tutta risposta si sono presi anche degli sputi in faccia. E il peggio doveva ancora arrivare. Dopo una lunga trattativa tra il 19enne e i militari, in strada è scesa anche la proprietaria dell’auto danneggiata, una donna residente lungo la via. Alla vista della donna, il 19enne le si è scagliato contro. E solo la prontezza di un carabiniere ha evitato il peggio. Il militare, infatti, si è catapultato davanti alla donna, frapponendosi tra lei e il ragazzo e riuscendo, non senza sforzi, a bloccare il marocchino e a immobilizzarlo sotto lo sguardo terrorizzato dei presenti e, su tutti, della proprietaria dell’auto che con il 19enne non ha nulla a che vedere. Sul posto, nel frattempo, sono arrivate altre due auto dei carabinieri. Il giovane a quel punto è stato tratto in arresto e denunciato per danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X