facebook rss

Provoca due incidenti:
il secondo per ‘coprire’ il primo,
smascherato pirata della strada

martedì 10 gennaio 2017 - Ore 17:31
Print Friendly


Tutto nasce la mattina del 5 gennaio quando un automobilista pirata, dopo aver tamponato sul lungomare sangiorgese l’auto in cui viaggiava il direttore d’orchestra fermano Massimo Mattetti, si è dato alla fuga omettendo anche di prestare soccorso al professore (leggi l’articolo) che è stato costretti a ricorrere alle cure medica al pronto soccorso. Sul luogo dell’impatto, invece, la polizia stradale che, raccolti alcuni indizi, si è subito messa alla caccia del pirata della strada: “Un’intensa attività investigativa degli uomini della Polizia stradale di Fermo, sebbene in possesso di pochi elementi, con il contributo delle varie telecamere di sorveglianza posizionate in zona – fa sapere il dirigente della Stradale di Ascoli, il vicequestore aggiunto Nadia Carletti – hanno identificato e rintracciato il veicolo ed il pirata della strada che ormai braccato, per sviare le indagini, ha provocato un altro incidente a Porto Sant’Elpidio al fine di giustificare gli ingenti danni sulla propria autovettura. L’articolato progetto non ha tratto in inganno la Polstrada che ha deferito il conducente pugliese all’autorità giudiziaria per omissione di soccorso, segnalandolo inoltre, per la sospensione della patente di guida. Purtroppo il fenomeno della fuga a seguito di incidenti stradali e sempre più frequente nel territorio, la prima settimana dell’anno nuovo vede già tre episodi di sinistri tutti con fuga (leggi l’articolo), la polizia stradale è già sulle tracce dei pirati che a breve saranno identificati e denunciati all’autorità giudiziaria”.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati



Gli articoli più letti


X