facebook rss

Bonus sulla bolletta del gas:
la proposta di Io Scelgo Fermo

mercoledì 11 gennaio 2017 - Ore 15:02
Print Friendly

“Ancora una volta siamo costretti ad intervenire per difendere la Democrazia, non noi stessi o il nostro capogruppo in consiglio comunale. Democrazia in politica – le parole del segretario del gruppo Io Scelgo Fermo, Giampiero Marziali – significa esprimere le proprie opinioni e soprattutto la propria contrarietà a ciò che si ritiene sbagliato e talvolta anche pericoloso.
Le critiche che ci sono rivolte costantemente sono uno stimolo per andare avanti. Siamo convinti che il rispetto delle regole sia alla base di una società civile, soprattutto quando si amministrano soldi pubblici e si fa il bene dei cittadini. Il detto ” il fine giustifica i mezzi” non può essere applicato a una pubblica amministrazione che vive di regole, a volte farraginose e piene di burocrazia, ma pur sempre da rispettare.
L’attuale maggioranza quando si sente attaccata politicamente su circostanze avallate da documentazione e fatti oggettivamente inoppugnabili, anziché rispondere nel merito con dati oggettivi, segue le solite vie. Sposa la demagogia, mettendo in cattiva luce chi legittimamente controlla il suo operato.
Ci aspettiamo una discontinuità, ovvero una risposta concreta alla proposta seguente.

La situazione metereologica di freddo record, che ci ha colpito improvvisamente negli ultimi giorni, durerà probabilmente ancora per un paio di settimane: inevitabilmente la bolletta del gas dei prossimi mesi sarà pesante per tutti i cittadini fermani. Chiediamo all’amministrazione comunale di utilizzare una parte delle risorse, incassate dalla vendita del 49% della Solgas, per applicare un bonus una-tantum a tutti i cittadini in modo da avere una riduzione sul totale da pagare. L’importo dovrà essere valutato in sede di commissione, tenendo conto di tutte le variabili possibili. Siamo certi che sia un diritto di tutti i cittadini di beneficiare da subito di un piccolo contributo, non sarebbe altro che un segno concreto ed immediato dato al territorio.

La nostra proposta va a beneficio dei 37.000 fermani e non solo di quei pochi che hanno potuto godere dei festeggiamenti in piazza. Sarà nostra cura portare questa nostra proposta all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale; attendiamo comunque fiduciosi una risposta pubblica dalla maggioranza”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati



Gli articoli più letti


X