facebook rss

La storia di Cappuccetto Rosso rivive al teatro delle Api, al via la rassegna per bambini e famiglie

PORTO SANT'ELPIDIO - Si tratta del primo appuntamento della rassegna di teatro per bambini e famiglie del Teatro delle Api organizzata dal Comune di Porto Sant’Elpidio, dalla Fondazione Città Cultura e dall’Associazione Lagrù
mercoledì 11 gennaio 2017 - Ore 16:07
Print Friendly

Domenica 15 gennaio alle 17, primo appuntamento della rassegna di teatro per bambini e famiglie del Teatro delle Api di Porto Sant’Elpidio con lo spettacolo Cappuccetto Rosso, produzione della compagnia Teatro alla Panna di Senigallia in collaborazione con ATGTP di Jesi. La rassegna, composta da quattro appuntamenti, è organizzata dal Comune di Porto Sant’Elpidio, dalla Fondazione Città Cultura e dall’Associazione Lagrù.

“Ci troviamo davanti ad un classico intoccabile della letteratura per l’infanzia – spiegano gli organizzatori – Cappuccetto Rosso, sostiene uno, niente da fare per l’altro, che non ne vuole sapere di raccontare la solita storia, lui la vuole diversa, più moderna, perché il pubblico si é stufato di sentirsela raccontare sempre nella stessa maniera. Così inizieranno a raccontare ognuno la propria storia senza alcuna volontà di capirsi e mentre uno cercherà di rimanere fedele alla tradizione, l’altro comincerà a fare i dispetti e a cambiare le carte in tavola; ne scaturirà un conflitto creativo con conseguente raddoppio dei personaggi principali, il Lupo e Cappuccetto Rosso, un altro Lupo e un altro Cappuccetto Rosso, a ciascuno il suo, coi due burattinai impegnati in un tiro alla fune per cercare di portare la storia dalla propria parte. Riusciranno i due ad evitare il caos in agguato e a risolvere la serata davanti al pubblico raccontando comunque una bella storia? A sentire la nonna sembrerebbe di si!”
Genere: Teatro d’attore, burattini, pupazzi animati dai 3 anni. Prezzo unico 5 euro (gratis sotto i 3 anni). Info: 349 1949146


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati


Gli articoli più letti


X