facebook rss

Fermana, il presidente Simoni
suona la carica per
la sfida contro i fisarmonicisti

SERIE D - Con l'appuntamento di Castelfidardo arrivano anche le parole di incitamento del numero uno societario. Il recupero contro il San Nicolò andrà in scena mercoledì 18 alle 14.30: rigettata dunque la richiesta gialloblù di poter posticipare l'inizio alle 18.00
venerdì 13 gennaio 2017 - Ore 16:28
Print Friendly

Il presidente canarino Simoni

 

FERMO – Il San Nicolò ha rigettato la richiesta di posticipo alle ore 18.00 del match di recupero tra canarini e biancoazzurri in programma per mercoledì 18 gennaio, istanza avanzata dalla Fermana; pertanto la gara si svolgerà in orario ufficiale (14.30).

Il presidente Simoni commenta invece la gara contro i biancoverdi, in programma domenica in casa dei prossimi avversari: “La trasferta di Castelfidardo si presenta davvero insidiosa: incontriamo una squadra che cerca di venire fuori dalla bassa classifica e che, proprio per questo, nelle ultime settimane si è molto rinforzata in sede di mercato.
I nostri ragazzi invece non scendono in campo da diverso tempo, quasi un mese dalla sosta natalizia. Insieme a mister Destro si sono sempre allenati con entusiasmo e convinzione, cercando anche di sopperire al meglio ai disagi causati dal maltempo: sicuramente non vedranno l’ora di tornare in campo e riprendere il bel percorso intrapreso insieme.
Quello che chiedo loro è, come sempre, di non sottovalutare nessun tipo di impegno e di mettercela tutta fino alla fine della partita. Essere meritatamente primi in classifica al termine del girone di andata, anche se ci inorgoglisce, non vuol certo dire aver tagliato nessun tipo di traguardo. Anzi, il primato comporta maggiori sacrifici e responsabilità, perché spinge ogni avversario a mettere quel quid in più necessario per battere la prima in classifica. Per questo dobbiamo continuare a lottare con le stesse determinazione ed umiltà che ci hanno fin qui contraddistinto. Dovremo affrontare ogni ostacolo con tranquillità, consapevoli che in ogni occasione si possa vincere e perdere, ma dando sempre tutto per la nostra maglia ed impegnandosi al massimo.
La società gialloblù, i tifosi e la città di Fermo saranno sempre vicini alla squadra, pronti a sostenerla in ogni battaglia, per questo sarebbe bello domenica ricominciare il nuovo anno come ci eravamo lasciati”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X