facebook rss

Fermana, la marcia trionfale
prosegue anche nel 2017

SERIE D – I gialloblù a Castelfidardo conquistano la sesta vittoria esterna, dodicesima di campionato, grazie alle reti di Molinari e Petrucci. Restano così in testa alla classifica con 3 punti di vantaggio dalla Vis Pesaro
domenica 15 gennaio 2017 - Ore 16:44
Print Friendly

 

La festa dei sostenitori canarini, accorsi in massa al Mancini, al triplice fischio

CASTELFIDARDO  (AN) – Il 2017 comincia come si era chiuso l’anno vecchio: con una vittoria. I gialloblù vincono 0 – 2 al “Galileo Mancini” con reti di Molinari (rigore) e Petrucci, restando così in testa al girone F di serie D. Mercoledì prossimo, 18 gennaio, recupero a Fermo (ore 14.30) della prima gara di ritorno, rinviata sette giorni fa per neve, contro il San Nicolò che oggi ha riposato (avrebbe dovuto giocare contro il Chieti, radiato dal campionato) e quindi salirà a Fermo con un piccolo vantaggio in termini di energie risparmiate.

Il TABELLINO

CASTELFIDARDO 0 (4-4-2): Molinaro; Marconi, Silvestri, Silletti, Negro; Sassano (35′ st Albanesi), Pigini, Berardi (23′ st Lodi), Montagnoli (21′ st Maisto),  Soragna, Galli. A disposizione:Carnevali, Buffarini, Marchetti, Giuliani, Tombolini. Allenatore Roberto Cappellacci

FERMANA 2 (4-3-3): Valentini; Clemente (43′ pt Maghzaoui), Comotto, Bossa, Ispas; Misin, Urbinati, Mane; Petrucci, Molinari (45′ st Gadda), D’Angelo (28′ st Valdes). A disposizione: Torresi, Ferrante, Forò, Marti, Margarita, Amendola. Allenatore Flavio Destro

ARBITRO: Bitonti di Bologna, Caviano e Pascali Bologna

RETI: Molinari al 33′ pt (rig), Petrucci al 5′ st

NOTE: ammoniti Clemente, D’Angelo, Negro, Molinaro, Galli, Mane, Misin; espulso Maisto  al 37′ st per fallo di reazione; angoli 7 – 4, recupero 3′ + 4′, spettatori 700 circa di cui 300 provenienti da Fermo

LA CRONACA

Nonostante la partita ancora recuperare, la Fermana vincendo a Castelfidardo allunga sulle inseguitrici piazzandosi a +3 sulla Vis Pesaro, reduce da due pareggi nelle prime due gare dell’anno. Destro schiera esterni di difesa Clemente a destra e Ispas a sinistra; centrali difensivi Comotto e Bossa. A centrocampo Urbinati, Misin, e Mane; in avanti Petrucci e D’Angelo esterni, al centro Molinari. Si è giocato su un terreno pesante, pioggia battente e temperatura vicina allo zero.

Primo tempo dominato dai gialloblù, che dopo alcuni tentativi sbloccano poco dopo la mezz’ora con un calcio di rigore trasformato da Molinari concesso per un fallo del portiere Molinaro sull’imprendibile D’Angelo. L’estremo difensore biancoverde intuisce ma la palla entra in rete: 0-1. Destro sostituisce Clemente, ammonito e in difficoltà.

Il secondo tempo inizia sulla stesa falsariga, Fermana vicinissima al raddoppio diverse volte con Molinari, Petrucci e Bossa, poi il secondo gol arriva grazie a Petrucci, imbeccato da un preciso assist di Ispas. Dopo lo 0-2 cresce il Castelfidardo ma la difesa gialloblù fa ottima guardia e Valentini rischia una sola volta. Destro poi sostituisce lo stremato D’Angelo per Valdes, poco dopo i castellani restano in dieci per l’espulsione di Maisto. Termina così con un risultato esterno all’inglese, tra la gioia dei tantissimi tifosi della Fermana che, come al solito, hanno riempito la tribuna sud del Mancini.

Paolo Bartolomei

Fotogallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X