facebook rss

La Videx cade in casa
della Caloni Agnelli Bergamo

SERIE A - Tie break fatale alla formazione di mister Ortenzi, che dopo aver recuperato per due volte il risultato si inchina alla squadra bergamasca. Una sconfitta, che le consente comunque di non essere più il fanalino di coda del girone Blu
domenica 15 gennaio 2017 - Ore 21:48
Print Friendly, PDF & Email

BERGAMO – Una partita al cardiopalma quella giocata al PalaNorda tra i padroni di casa e la formazione grottese, che alla fine porta a casa un solo punto, dovendosi inchinare al decisivo quinto set.

Il TABELLINO

CALONI AGNELLI BERGAMO 3: Jovanovic 2, Pierotti 12, Luppi 11, Hoogendoorn 30, Cavuto 13, Erati 12, Innocenti 1, Marsili 0, De Angelis (L), Franzoni (L), Carminati 0. N.E. Gamba, Cioffi. All. Graziosi

M&G VIDEX GROTTAZZOLINA 2: Cecato 6, Sideri 14, Tomassetti 7, Cester 11, Paris 15, Salgado 9, Brandi J. (L), Brandi N. 0, Vecchi 0, Gabbanelli (L), Fiori 0, Pison 0, Moretti 1. N.E. Girolami. All. Ortenzi

ARBITRO: Sensi di Lamezia

PARZIALI: 25 – 20 (25′); 19 – 25 (28′); 25 – 17 (28′); 21 – 25 (27′); 15 – 8 (15′)

LA CRONACA

Parte in salita la gara di Grottazzolina, che nel primo set dopo un ottimo avvio, dove si porta sul 5 – 7, deve subire il ritorno dei bergamaschi, portando a casa l’intero parziale con il mani out vincente di Hoogendoorn per il definitivo 25 – 20.

Nella seconda ripresa, gli uomini di Ortenzi alzano la testa e lo fanno in maniera coriacea, trascinati da un super Paris, che alla fine piazza l’attacco vincente e porta in parità il conto dei set.

Nel terzo parziale arriva il contro sorpasso della Caloni Agnelli, i grottesi iniziano bene, portandosi fino al 9 – 8, pareggiando poi grazie alla chiamata del videocheck, ma il cartellino rosso mostrato dal primo arbitro alla panchina marchigiana riporta in vantaggio i padroni di casa, che poi dilagano sfruttando il momento di nervosismo grottese e portano a casa il set con un netto 25 – 17.

Al quarto set, un ottimo Cecato trascina i suoi alla conquista del parziale, portando così la gara al tie break. Nell’ultimo e decisivo set, parte meglio la squadra di Ortenzi, ma sale presto in cattedra un magistrale Hoogendoorn, che regala ai bergamaschi la vittoria finale.

Grande prova comunque da parte della Videx, che con il punto ottenuto oggi si porta a +1 dall’ultimo posto in classifica, momentaneamente ricoperto dal Castellana Grotte.

Matteo Achilli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X