facebook rss

Sisma, Verducci: “Neve e terremoto, condizioni estreme, intervenga l’esercito”

mercoledì 18 gennaio 2017 - Ore 14:12
Print Friendly

“Dopo giorni di intense nevicate, che hanno causato interruzioni elettriche, considerevoli disagi per gli allevatori, le tre forti scosse di stamattina irrompono in un territorio che è già allo stremo delle sue forze”. Interviene così il senatore Francesco Verducci invocando l’aiuto dell’esercito per una situazione divenuta quanto mai critica.  Gli eventi calamitosi che stanno flagellando le zone del cratere sismico, in particolare Marche e Abruzzo, sono divenuti insostenibili dalla popolazione.

“È necessario – spiega Veerducci –  l’intervento immediato e diffuso dell’esercito, in aggiunta a quanto protezione civile, vigili del fuoco, forze dell’ordine stanno facendo, per supportare le popolazioni sommerse dalla neve e angosciate dal nuovo sciame sismico. È necessario liberare le vie di fuga dalle abitazioni civili, di ospedali e scuole, dalle aziende e dagli edifici pubblici, tenere sotto controllo le strade e le frazioni con pochi abitanti, liberare le comunità rimaste isolate. Sono ore drammatiche, nelle quali la resistenza dei cittadini necessita di un sostegno straordinario, urgente e istantaneo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X