facebook rss

Un chilometro a piedi con la neve per fare spesa: la signora Rebula, la sua Svizzera e Montelparo

giovedì 19 gennaio 2017 - Ore 16:50
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Braconi e Paolo Paoletti

È arrivata a Montelparo 11 anni fa, guardando la foto di un casolare su internet. Il momento della pensione, infatti, per molti stranieri negli ultimi anni ha significato fare una scelta di vita radicale, gettando lo sguardo anche verso questo angolo d’Italia.

“Sono svizzera e un po’ più abituata alla neve, ma dove abito non c’è possibilità di fare spesa”, ci racconta Regula Weiber quando la incrociamo salendo a piedi verso il centro cittadino. Poco più di un chilometro la distanza dalla sua abitazione, ma la neve caduta abbondantemente negli ultimi giorni le impedisce di muoversi con l’auto per sbrigare le faccende quotidiane, tra cui appunto la spesa.

Nessun problema per lei con l’elettricità, nonostante i Comuni circostanti siano rimasti isolati per ore.

“Normalmente ci metto pochi minuti per fare questo pezzetto a piedi, ma con le neve… meglio andare più piano e soprattutto rendersi visibili camminando sul bordo della strada”.

Un problema, quello dell’approvvigionamento di viveri e anche medicinali, che stanno vivendo numerose famiglie dell’entroterra e che le Amministrazioni comunali, supportate da vari gruppi di Protezione Civile, stanno cercando di ovviare con tutte le risorse possibili.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X