facebook rss

Il presidente Simoni carica
l’ambiente in vista del derby
contro la Civitanovese

SERIE D - Alla vigilia della sfida contro i rossoblù arrivano le parole del vertice societario
venerdì 20 gennaio 2017 - Ore 16:59
Print Friendly

FERMO – A ridosso del derby contro la Civitanovese, arrivano le parole del presidente Umberto Simoni (foto) a caricare tutto l’ambiente. Nessuno è escluso: staff, mister, giocatori e non da meno il tifo, compreso a pieno titolo nella ricetta che al momento significa gloria di classifica.

“La partita con la Civitanovese è un derby e, come tale, è sempre insidioso: guai quindi a prenderlo con superficialità. Troveremo una squadra giovane e in cerca di punti per la propria classifica, una squadra che proprio in questi giorni ha cambiato allenatore e che ce la metterà tutta. Questo non ci deve far paura, ma non dobbiamo assolutamente commettere l’errore di sottovalutare il nostro avversario affrontandolo con leggerezza. Siamo i primi della classe e tali vogliamo restare. Il nostro dodicesimo uomo in campo è il nostro pubblico. Domenica a Castelfidardo i ragazzi della curva Duomo sono stati favolosi: è anche grazie a questo fattore se in questo momento stiamo ottenendo ottimi risultati. Un fattore importante che si somma alle qualità dei nostri giocatori, di mister Destro, dello staff, di chi lavora dietro le quinte (e non mi stancherò mai di ringraziare) e al supporto di tutta la città di Fermo, con l’Amministrazione comunale, il sindaco Calcinaro e l’assessore allo Sport Scarfini in primis. Tutti insieme, uniti da valori importanti come la professionalità, lo spirito di sacrificio e la serietà, ci stiamo togliendo delle soddisfazioni che ci rendono ad oggi estremamente orgogliosi della strada intrapresa. Continuiamo a ragionare gara dopo gara con l’umiltà, mettendo ogni volta in campo tutto il nostro impegno, lottando con il cuore, e di sicuro, quando si tireranno le somme, non avremo nulla da rimproverarci”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..



1 commento

  1. 1
    Gianluca Mecozzi il 21 gennaio 2017 alle 19:44

    No dai… non ci potete chiamare Rossoblu Maceratesi….. possiamo anche ripartire dalla Promozione ma Maceratesi Mai

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X