facebook rss

100 per 100 Malloni, la tripla cifra
certifica il successo contro Matera

SERIE B - Squadra da numeri positivi, consolidato il sesto posto grazie al poker di vittorie ininterrotte
lunedì 23 gennaio 2017 - Ore 00:29
Print Friendly

PORTO SANT’ELPIDIO – Domenica da ricordare per la Malloni che piazza il quarto successo consecutivo e rafforza la sesta posizione in graduatoria confermandosi sempre più in piena zona playoff. Dopo Ortona un’altra super prestazione per i ragazzi di coach Domizioli che hanno letteralmente dominato un avversario di prima fascia come Matera salito in rivera col vento in poppa grazie a cinque vittorie consecutive.

IL TABELLINO

MALLONI PORTO SANT’ELPIDIO 100: Cernivani 25, Lovatti 16, Fiorito 11, Cacace 10, Brighi 10, Piccone 10, Romani 7, Torresi 6, Catakovic 5. All.re Domizioli

OLIMPIA BAWER MATERA 76: Zampolli 19, Grande 19, Ravazzani 16, Laudoni 12, Crotta 4, Lestini 3, Cantagalli 2, Ba 1, Stano 0, Loperfido 0. All.re Miriello

ARBITRI: Posti e Barilani

PARZIALI: 32 – 19. 59 – 40, 76 – 57, 100 – 76

LA CRONACA

Ed invece a gioire alla fine è stata una Malloni letteralmente perfetta dove il 65% da tre punti spiega la serata da sballo per Torresi e compagni. Come ad Ortona l’avvio elpidiense è da incorniciare: Cernivani indemoniato trova il canestro da ogni posizione, Fiorito dall’arco è una sentenza e Romani comanda sotto le plance. Il 32 – 19 col quale si chiude il primo parziale certifica lo strepitoso momento di forma dei biancoazzurri mentre per gli ospiti è il solo Grande a predicare nel deserto. L’onda d’urto della Malloni non si placa neanche nei secondi dieci minuti quando con Cernivani fuori per falli è Brighi ad infiammare il già caldissimo Palas di Via Ungheria. Il divario tocca anche il +29 (50 – 21) ma Matera è brava a non smarrirsi del tutto chiudendo all’intervallo sotto “solo” di 19 (59 – 40).

Al ritorno dagli spogliatoi i ragazzi di coach Miriello tentano il tutto per tutto per raddrizzare una domenica storta. Lovatti è però scatenato: prima piazza un siluro da oltre nove metri, poi un arresto e tiro dalla media e di nuovo una tripla da distanza siderale. Matera di nuovo a -25 (70 – 45) e Malloni che stacca la spina permettendo agli ospiti di piazzare un break di 12 – 0 utile a riaprire parzialmente la gara. Sul 70 – 57 ci pensa però Brighi con l’ennesima tripla della serata a mantenere a distanza un avversario che chiude ancora a -19 (76 – 57) la penultima frazione. Matera ha il merito di crederci è a meno di sei minuti dalla sirena torna a -13 grazie ad un Ravazzani ispirato, è però questo l’ultimo acuto della serata per i biancoazzurri ospiti: Piccone ha il merito di farsi trovare pronto uscendo dalla panchina, Catakovic, Torresi, Cernivani e Fiorito martellano a ripetizione dalla lunga distanza. Matera non ne ha più, finisce 100 – 76 per la Malloni che può così esultare insieme al suo meraviglioso pubblico. Domenica prossima altro appuntamento casalingo, arriva Monteroni. Per continuare a sognare occorre non abbassare la guardia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X