facebook rss

Famiglie e anziani isolati e al freddo,
soccorsi dai carabinieri

martedì 24 gennaio 2017 - Ore 11:51
Print Friendly

Le impressionanti nevicate che si sono abbattute sui Comuni delle province di Fermo e Ascoli e le forti scosse di terremoto che si sono susseguite nella giornata del 18 gennaio, hanno lasciato profonde ferite sul territorio piceno e fermano, con frazioni rimaste ancora isolate e senza energia elettrica.
I carabinieri del Comando Provinciale hanno costantemente ed incessantemente fornito supporto e soccorso alle popolazioni stremate, operando anche in condizioni estreme per raggiungere le località più isolate dove sapevano di persone in difficoltà, conoscendo a fondo il territorio, grazie anche all’ausilio di una motoslitta fornita in dotazione proprio ai militari dell’Arma.

“Il comando stazione di Montemonaco – fanno sapere dalla Compagnia di Montegiorgio – si è particolarmente distinto per l’opera di assistenza e soccorso alle popolazioni, soprattutto verso quelle famiglie che dimorano nelle località più isolate maggiormente colpite dalle abbondanti precipitazioni nevose, rimaste per giorni isolate e senza energia elettrica. A bordo della motoslitta in dotazione al comando, i carabinieri sono riusciti a raggiungere diversi nuclei familiari, composti spesso da sole persone anziane con gravi difficoltà a deambulare, per portare loro viveri, medicinali salvavita, carburante e legna per le stufe ed i camini e soprattutto liberare gli ingressi delle abitazioni da metri di neve che di fatto impediva loro di uscire di casa”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X