facebook rss

A Fermo lo spettacolo del salto con l’asta: 10 anni di memorial “Roberto Donzelli”

Una manifestazione sportiva che compie 10 anni. Una società sportiva che ne ha recentemente compiuti 70. La manifestazione è il Memorial “Roberto Donzelli” di salto con l’asta e la Sport Atletica Fermo è la società che lo organizza
mercoledì 25 gennaio 2017 - Ore 14:56
Print Friendly

La gara si svolgerà domenica 29 gennaio presso il palaindoor del polo sportivo in via Leti. Alle 10 del mattino le categorie giovanili, nel pomeriggio dalle 15 con quelle assolute (Allievi, Junior, Promesse e Senior) femminile e maschile.
Dieci anni in cui l’evento è cresciuto assumendo caratura nazionale e confermandosi punto di riferimento del calendario agonistico per gli specialisti del salto con l’asta. Una disciplina tra le più impegnative dell’atletica leggera perché unisce la velocità della rincorsa alla coordinazione nel salto, alla forza fisica e mentale di superare l’asticella sospesa a diversi metri dal suolo. Ma è proprio questo a conferirgli la spettacolarità che serve ad attrarre il pubblico. Il palaindoor, così come il Memorial, è intitolato a Roberto Donzelli, atleta fermano della S.A.F. prematuramente scomparso nel 1992 in un incidente stradale. Un palaindoor amato dagli specialisti visti i risultati di rilievo che si sono susseguiti nel corso delle edizioni. Su tutti il record italiano assoluto di specialità stabilito nel 2013 da Roberta Bruni, dell’Atletica Studentesca Rieti, capace di saltare 4 metri e 51 centimetri al secondo tentativo e che ha portato Fermo sulle pagine dei principali quotidiani sportivi nazionali. Da ricordare anche la partecipazione internazionale degli sloveni Jure Rovan e Andrej Poljanec nel 2011.
Se nelle prime edizioni hanno gareggiato solo atleti di alto livello, componenti anche della nazionale italiana di atletica leggera, invitati dagli organizzatori, dal 2013 al Memorial Donzelli partecipano anche atleti della categoria Cadetti, sia maschi che femmine, al fine di dare sempre più spazio ai giovani che si trovano nel pieno della loro formazione agonistica. Inoltre, la storia di Roberto è diventata un esempio e una ispirazione per gli atleti del settore giovanile della Sport Atletica Fermo tanto che nel corso del tempo, diverse ragazze e ragazzi iscritti ai Centri di Avviamento allo Sport, hanno chiesto di provare la specialità del salto con l’asta, e Fermo si sta consolidando come polo di formazione proprio per questa disciplina. L’appuntamento di domenica 29 gennaio è patrocinato dal Comune di Fermo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X