facebook rss

“Black Ops”: sgominata la banda dedita allo spaccio anche nel Fermano

mercoledì 25 gennaio 2017 - Ore 14:25
Print Friendly, PDF & Email

Al centro, il questore Mario Della Cioppa

La polizia di Stato ha sgominato un’organizzazione composta da giovani italiani che, dopo essersi riforniti della sostanza stupefacente nell’hinterland milanese, provvedeva a spacciarla al dettaglio direttamente nella riviera adriatica. Le prime indagini, coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica di Fermo, Nadia Caruso, e condotte dalla Squadra Mobile di Ascoli Piceno, con il supporto della Direzione Centrale per i Servizi Antidroga, hanno consentito di alzare il sipario su un traffico in particolare di marijuana proveniente da Milano e destinato a due fratelli di Grottammare, i quali, utilizzando numerosi collaboratori, riuscivano a smerciare sul tutto territorio delle province di Ascoli Piceno e Fermo ingenti quantitativi di stupefacente. Gli uomini della Squadra Mobile ascolana hanno predisposto una serie di servizi finalizzati a riscontrare i vari viaggi dei corrieri di volta in volta incaricati del rifornimento della sostanza stupefacente. Nel corso dell’indagine quattro sono stati i “corrieri” arrestati, tutti provenienti dal capoluogo lombardo, tra marzo e giugno scorsi, trovati in possesso di oltre 20 chili di marijuana, oltre a 100 grammi di cocaina e una modesta quantità di hashish. L’attività tecnica, ma anche i metodi classici di indagini, quali appostamenti e pedinamenti, hanno consentito di circostanziare l’attività di spaccio dei due fratelli, ma anche ogni singolo contributo degli altri indagati; si stima un giro d’affari piuttosto importante, visto che lo stupefacente veniva rivenduto a 12 mila euro al chilo e in soli tre mesi i due si erano fatti arrivare ben 20 chili di marjuana.

All’alba di stamattina gli uomini della Squadra Mobile ascolana insieme al personale dei commissariati di San Benedetto del Tronto e di Fermo, a pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara, hanno dato l’esecuzione alle custodie cautelari in carcere, emesse dal gip di Fermo, Caporale.
Sono stati arrestati:
1. G. M. sambenedettese del 1993, a Grottammare
2. G. G. sambenedettese del 1990, a Grottammare
3. T. A.J. sudamericano del 1992, a San Benedetto del Tronto
4. S. D. anconetano del 1994, a Ripatransone
5. S. G. D. del 1990 a Grottammare

A sin. il dirigente del commissariato di Fermo, Leo Sciamanna

Ed inoltre, in collaborazione con la Squadra Mobile di Milano sempre stamattina sono stati arrestati, in esecuzione delle stesse ordinanze:
6. D.P. S. milanese del 1987, a Milano;
7. O. S. milanese del 1987, a Milano;
8. C. R. sanbenedettese del 1995, a Rho (MI)

Quattro le perquisizioni effettuate sul territorio ascolano e fermano nei confronti di altrettanti indagati volte alla ricerca di sostanza stupefacente


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X