facebook rss

Sopralluoghi per l’agibilità, Terrenzi:
“I tecnici non possono lavorare dove c’è neve, vengano intanto da noi”

SANT'ELPIDIO A MARE - Il primo cittadino: "Senza nulla togliere a zone più colpite rispetto alla nostra, visto che la neve rallenta o impedisce le loro operazioni, chiedo che i tecnici possano provvedere da noi dove problemi con la neve non ce ne sono. Il tutto per poter ottimizzare i tempi”
mercoledì 25 gennaio 2017 - Ore 17:56
Print Friendly

Il sindaco Alessio Terrenzi

“Considerando che le attuali condizioni atmosferiche delle zone interne non consentono il normale prosieguo delle attività di verifica degli immobili privati a seguito del terremoto, per via della neve e delle difficoltà ad essa collegate, il sindaco Alessio Terrenzi – spiegano dal Comune – ha chiesto alle autorità competenti di effettuare le rilevazioni attraverso le schede Fast sul territorio elpidiense, che al momento risulta non interessato dai fenomeni atmosferici eccezionali dei giorni scorsi”.

“Siamo in attesa da tempo di questi sopralluoghi – dice il Sindaco Terrenzi – e visto che nelle zone in cui si sono avute abbondanti nevicate i tecnici non possono provvedere alle rilevazioni necessarie per la compilazione delle schede Fast che consistono in sopralluoghi sintetici di agibilità a seguito degli eventi sismica del 24 agosto, 26 e 30 ottobre 2016, mi auguro che il mio appello venga ascoltato: senza nulla togliere a zone maggiormente colpite rispetto alla nostra, visto che la neve rallenta le operazioni rendendole, in diversi casi impossibili, chiedo che i tecnici possano provvedere qui da noi dove, per fortuna, problemi con la neve non ce ne sono. Il tutto, ovviamente, per poter ottimizzare i tempi”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X