facebook rss

La Futura 96 si aggiudica
il derby di bassa quota
contro il Monturano Campiglione

PROMOZIONE - Ragazzi di Bagalini troppo spenti per portare a casa punti. I locali devono farsi perdonare la disfatta di Corridonia e mettono in campo quel qualcosa in più per strappare dall'erba l'intero bottino
domenica 5 febbraio 2017 - Ore 19:21
Print Friendly

Le squadre in campo al calcio d’inizio

CAPODARCO DI FERMO – Al Postacchini va in scena un derby che vale molto e che a dodici giornate dalla fine del campionato, può già rivelarsi decisivo per le sorti di Monturano Campiglione e Futura 96. Per Bagalini rientrano i pezzi da novanta in attacco: Malloni, Fabrizio Vallesi e Moretti, ma si fermano in difesa Cerquozzi e Barbabietolini. Nella sponda opposta, Di Clemente deve fare a meno di Pelliccetti, Bordoni e Conte. Un derby per alimentare le speranze salvezza dei fermani e un derby per dare continuità alle recenti prestazioni dei calzaturieri.

IL TABELLINO

FUTURA 96 2 (4-3-3): Marziali; Murazzo Antonio, Marzan (36′ st Verducci), Smerilli, Vitellozzi; Capiato (24′ st Spinozzi Alessandro), Bartolini, Murazzo Gianluca; Bracciotti, Achilli, Giuliani (35′ st Spinozzi Manuele). A disposizione: Verone, Marcaccio, De Vita, Luccerini. All. Maurizio Di Clemente

MONTURANO CAMPIGLIONE 1 (4-3-3): Diomedi; Morelli, Mandolesi, Viti, Vallesi Paolo (26′ pt Ulissi); Monterubbianesi, Bosoni (33′ pt Facciaroni), Bracalente; Malloni (41′ pt Moretti), Vallesi Fabrizio, Belleggia. A disposizione: Sbattella, Berto, Renzi, Ciuti. All. Roberto Bagalini

RETI: 23′ st Bracalente, 30′ st Achilli, 43′ st Bracciotti

ARBITRO: Tibor Henczes di Ancona, Emanuele Bellagamba di Macerata, Simone Tidei di Fermo

NOTE: Ammoniti Giuliani, Monterubbianesi, Vallesi Fabrizio, Morelli, Belleggia; corner 4 – 5; recupero +4′ +3′. Bellissima cornice di tifo sia locale che ospite.

LA CRONACA

Divise da due soli punti in classifica, Futura 96 e Monturano Campiglione sono pronte a darsi battaglia nel derby di bassa quota. Parte subito forte la formazione locale, che colpisce la traversa con la testa di Achilli  su un traversone di Antonio Murazzo. Dopo i primi minuti sembra già delinearsi il copione del match, con una Futura brillante che concede solo sporadiche ripartenze agli ospiti.

Primo tempo caratterizzato dal netto forcing rossoblù, con Giuliani e Gianluca Murazzo che mettono spesso e volentieri in apprensione Morelli sull’out di destra. Un Monturano Campiglione tuttavia sfortunato, che in 41′ è costretto a spendere tutte e tre le sostituzioni. Da segnalare il brutto scontro aereo fra Antonio Murazzo e Paolo Vallesi, dove il difensore ospite ha avuto la peggio ed è stato costretto ad abbandonare il campo dopo l’intervento dei sanitari. Nella ripresa solito scenario, con i ragazzi di Capodarco arrembanti e decisi a segnare, che creano occasioni su occasioni senza però concretizzare. Al 68′ il match si sblocca: punizione dalla tre/quarti nella quale Bracalente stupisce tutti disegnando un arcobaleno fantastico che colpisce il palo, carambola sulla schiena di Marziali e termina in rete. Cinici e fortunati, gli ospiti si portano in vantaggio con il primo tiro nello specchio della porta dell’incontro, ma i padroni di casa non ci stanno e a quindici dal termine alzano la testa. Achilli tenta una conclusione dalla distanza ma viene stoppato da Mandolesi, sulla ribattuta, il numero 9 locale si fionda sul pallone e con il mancino trova una magia che dopo aver battezzato la traversa, si abbassa e supera la linea di porta.

Botta di adrenalina per la Futura, che prende coraggio e cerca in tutti i modi il gol vittoria. A cinque minuti dal termine Di Clemente mette tutti dentro: Achilli, i fratelli Spinozzi e Bracciotti, ed è proprio quest’ultimo a colpire il palo da posizione ravvicinata su un cross dal fondo di Manuele Spinozzi. Il pareggio inizia ad andare stretto ai rossoblù che a due minuti dalla fine trovano il vantaggio con una bella conclusione mancina dal limite dell’area di Bracciotti, servito da Achilli. Dunque derby fermano che si chiude con lo stesso risultato dell’andata, con la squadra di casa a trionfare per due reti ad uno.

Leonardo Nevischi

Fotogallery

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X