facebook rss

Crolla parte di strada alla foce dell’Aso
Concetti: “Serve intervento della Provincia”

PEDASO - Effettuato ieri il sopralluogo da parte di un tecnico della Provincia di Fermo. Si teme per il pozzetto del depuratore situato nelle vicinanze
venerdì 10 febbraio 2017 - Ore 16:59
Print Friendly

 

di Alessandro Giacopetti

Eroso l’argine fluviale all’altezza del ponte dell’Autostrada A14, nei pressi del casello in territorio di Pedaso, alla foce del fiume. Le piogge abbondanti delle ultime ore hanno gonfiato i fiumi del Fermano, tra cui l’Aso che scorrendo in piena, ha causato il crollo di parte di una strada di campagna in terra, che lo costeggia. Attualmente risulta chiusa per questione di sicurezza. Il Comune di Pedaso ha segnalato alla Provincia di Fermo la preoccupante situazione del fiume.

“Crediamo sia necessaria con urgenza – fa sapere Paolo Concetti, assessore all’Ambiente di Pedaso – un’azione da parte della Provincia che possa risolvere la situazione portando in sicurezza la zona. E’ stata segnalata anche la presenza nelle vicinanze del punto crollato di un pozzetto di condotta del depuratore di proprietà del consorzio idrico CIIP. Tale pozzetto, qualora fosse interessato da un ulteriore erosione, potrebbe causare un gravissimo danno ambientale all’intero territorio. La Provincia di Fermo, ieri, – conclude il vicesindaco Concetti – ha effettuato celermente con un suo tecnico un sopralluogo, ma vista la situazione climatica in peggioramento riteniamo si tratti di un intervento urgente”.
“Nessun problema da segnalare al momento per quanto riguarda l’altra sponda della foce dell’Aso a Marina di Altidona”, fa sapere il sindaco altidonese Enrico Lanciotti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X