facebook rss

9 + : il Porto Sant’Elpidio
mantiene distante il Ciabbino
vincendo contro l’Aurora Treia

PROMOZIONE - Bel gioco e gara molto aperta, ma a spuntarla sono i biancoazzurri. I ragazzi di Cuccù, imbattuti da quattordici giornate, continuano la loro corsa in testa al girone B
sabato 11 febbraio 2017 - Ore 20:17
Print Friendly

 

TREIA (MC) – Il Ciabbino esce vittorioso dallo scontro in casa del Portorecanati, vincendo nel finale con un gol del difensore-bomber Stefano Luciani, ma il Porto Sant’Elpidio espugna il Comunale di Treia grazie alla rete di Riccardo Cuccù e mantiene a nove le lunghezze dalla squadra di Antonio Aloisi, seconda in classifica. 9 come i punti di divario dalla prima inseguitrice, ma 9 anche in pagella per i rivieraschi che viaggiano ad una media pazzesca. Numeri alla mano, in 19 giornate hanno segnato 25 reti subendone solo 5. L’Eccellenza è sempre meno lontana per gli elpidiensi.

IL TABELLINO

AURORA TREIA 0 (4-2-3-1): Cartechini; Cervigni, Gianfelice, Verdicchio, Carbonari; Mari (15′ st Caracini), Menghini; Marasca (40′ st Di Marino), Di Francesco Alex, Di Francesco Ariel; Chornopyshchuk (44′ pt Bartoloni). A disposizione: Frelli, Carnevali, Diallo, Impellizzeri. All. Massimo Appignanesi

PORTO SANT’ELPIDIO 1 (4-3-3): Lattanzi; Simoni, Mengo, Marcantoni, Stortini; Marozzi (40′ st Belleggia), Cozzi, Chiappini; Santacroce (23′ st Minnucci), Ramadori (18′ st Islami), Cuccù. A disposizione: Genga, Cannoni, Marconi, Quinzi. All. Stefano Cuccù

RETI: 31′ st Cuccù

ARBITRO: Andrea Morici di Jesi, Andrea Pizzuti di Macerata, Emanuele Bellagamba di Macerata

NOTE: Ammonito Cuccù; corner 3 – 4; recupero 1’+4′

LA CRONACA

Al Comunale di Treia scendono in campo la prima conto l’undicesima della classe. Gara che, dal primo all’ultimo minuto, si rende vivace e divertente, soprattutto per i molti tifosi sugli spalti. Primi minuti di gara dominati dagli ospiti che tengono in mano il pallino del gioco sfruttando una buona circolazione di palla, con un’ Aurora Treia che resta spettatore non pagante. Al 27′ Marcantoni calibra male un retropassaggio all’indirizzo di Lattanzi e libera verso la porta Di Francesco Ariel, sembra fatta per i padroni di casa ma a sventare la minaccia arriva la scivolata provvidenziale di Mengo sulla linea di porta.

Primo tempo che si chiude in parità con i calzaturieri che ai punti, forse, meriterebbero qualcosa di più. Nella ripresa la capolista si vede annullare una fantastica rete aerea di Chiappini per un fallo di confusione in mezzo all’area, ma il forcing biancoazzurro seguita con i tentativi di Cuccù e Ramadori. I padroni di casa si difendono bene e in rare occasioni arrivano ad impensierire Lattanzi. Gara ferma sullo zero a zero fino a quando, in mischia, Riccardo Cuccù la mette dentro e fa gioire i tifosi ospiti. La rete giunge nei minuti finali e per i maceratesi non c’è nient’altro da fare se non arrendersi all’ottava vittoria di misura degli elpidiensi di questo campionato.

LE DICHIARAZIONI

Nel post gara mister Stefano Cuccù ha esternato la sua felicità per la vittoria sul campo difficile dell’Aurora Treia. “Abbiamo creato molto ma concretizzato poco, per risolverla ci è voluta la zampata del giocatore che tecnicamente ha qualcosa in più degli altri. All’andata abbiamo perso perchè concedemmo loro i primi venti minuti, ma oggi abbiamo giocato bene sin da subito e abbiamo lottato fino alla fine per i tre punti”.

Leonardo Nevischi

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X