facebook rss

“Al riparo di un tetto di fortuna”:
tre spettacoli inseriti nel programma
del Teatro Nuovo

mercoledì 15 febbraio 2017 - Ore 14:30
Print Friendly

di Alessandro Giacopetti

Nel programma della seconda parte della stagione che inizierà questo fine settimana per arrivare a fine maggio ci sono, tra le altre offerte, la rassegna di arte contemporanea Anomalie, firmata AMAT Marche e il progetto “Al riparo di un tetto di fortuna”.
Venerdì 17 febbraio la stagione del Teatro Nuovo di Capodarco presenterà lo spettacolo “Emily il giardino della mente” portato sul palco dalla compagnia Teatro Patalò di Sant’Arcangelo di Romagna.
Si tratta del primo di 3 spettacoli che compongono il progetto “Al riparo di un tetto di fortuna” organizzato dalla compagnia maceratese Teatro Rebis. Francesco Trasatti, assessore a Cultura e Turismo ha sottolineato che “la programmazione a Capodarco sta dando ottimi spunti e risultati e Andrea Cardarelli, del Circolo del Cinema Metropolis, sta lavorando bene. Per questo ci tengo a sottolineare sia il successo che la qualità artistica degli spettacoli a partire dalla serata del 17 febbraio con il Teatro Rebis”.
A rappresentare la compagnia di Macerata è Andrea Fazzini, che spiega: “portiamo in scena produzioni nostre e da anni facciamo divulgazione culturale nelle scuole. Inoltre organizziamo festival di varia natura che intrecciano teatro e altre espressioni artistiche come il fumetto. Il progetto che partirà venerdì 17 febbraio alle 21.15 nasce come riflesso del sisma che ha colpito le nostre zone. Collaboriamo con associazioni dei piccoli paesi che sono attive nel territorio. Si tratta di teatro contemporaneo nel senso che ha al suo interno la qualità artigiana dell’antico saper fare e la visionarietà del moderno. Lo spettacolo di venerdì è incentrato sulla scrittice Emily Dickison, dopo una ricerca svolta su poesie non note, perché scritte su ritagli di fogli e non pubblicate”.
Il secondo appuntamento dei 3 previsti sarà sabato 11 marzo con un “La signorina Else, per la regia dello stesso Fazzini, mentre nel pomeriggio di domenica 23 aprile Il Teatro Medico Ipnotico di Parma presenterà lo spettacolo “Verdi!”.
E’ Andrea Cardarelli, anima del teatro di Capodarco a spiegare di aver puntato su “collaborazioni con altre realtà delle Marche. Il teatro sta andando bene e praticamente lavora tutti i giorni tra cinema d’essai, teatro vero e proprio e musica. La gente risponde, arrivando anche da fuori provincia, ad esempio dall’Ascolano e Maceratese. Ciò significa saper aprirsi all’esterno”.
Venerdì 24 febbraio sarà il musicista Gianfilippo Fancello a presentare il suo nuovo album; sabato 25 la compagnia teatrale Locos porterà sul palco il “Delirio a due” tra Gaia Dellisanti e Simone Pallotti; venrdì 10 marzo tornerà protagonista la musica con l’esibizione del Anna Laura Alvear Quartet, mentre venerdì 31 marzo sarà la volta del Wasabi Quartet, sempre alle 21.15


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X