facebook rss

‘Legalità e buona politica’:
doppio appuntamento su Angelo Vassallo,
il sindaco ucciso dalla Camorra

FERMANO - L'associazione La Nuova Frontiera ha organizzato: per domani alle 17 alla Camera di Commercio di Fermo la proiezione del film. Alle 21 alla sala Imperatori di Porto San Giorgio la presentazione del libro scritto da Dario Vassallo con Nello Governato
venerdì 17 febbraio 2017 - Ore 12:47
Print Friendly, PDF & Email

 


“Vivo e servo i cittadini da sindaco pescatore. Ma devo constatare che i nemici dello Stato e delle Pubbliche Istituzioni mangiano del suo pane e vivono dei sacrifici della gente che lavora”. Sono le parole di Angelo Vassallo, il sindaco pescatore di Pollica (Salerno), ucciso in un violento agguato di matrice camorristica il 5 settembre 2010 per il suo impegno a favore dell’ambiente, per la legalità e per il rispetto delle regole. “Un modello ed un esempio di buona politica che – fanno sapere gli organizzatori del doppio appuntamento tra Fermo e Porto San Giorgio – verrà fatto conoscere e verrà ricordato ad opera dell’associazione La Nuova Frontiera che ha organizzato per domani alle 17 alla Camera di Commercio di Fermo la proiezione del film che racconta la storia e l’impegno di Angelo Vassallo, mentre alle 21 alla sala Imperatori di Porto San Giorgio la presentazione del libro scritto da Dario (fratello di Angelo) con Nello Governato. Libro che domenica 19 febbraio verrà presentato alle 10 anche a San Benedetto del Tronto (Hotel Calabresi).

 

Oltre ai diversi amministratori delle città che ospiteranno gli incontri, saranno presenti a tutti e tre gli appuntamenti Dario Vassallo, (presidente della “Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore”), Luca Leoni (presidente Associazione La Nuova Frontiera) e Saturnino Di Ruscio, (presidente onorario della stessa associazione).  Lo Stato siamo noi – gli organizzatori citano le parole di Angelo Vassallo – sono i paesi che fanno il Paese: la vera ricchezza è il luogo in cui si vive. La malattia della politica è la lontananza dalle nostre Comunità e dall’operosità delle nostre donne e dei nostri uomini”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X