facebook rss

Il candidato Marinangeli al lavoro per il programma: “Dialogo e confronto saranno le nostre prerogative”

sabato 18 febbraio 2017 - Ore 16:52
Print Friendly, PDF & Email

“Un programma semplice, credibile e che crei fiducia. Richieste semplici quelle provenienti da cittadini, operatori commerciali e da imprenditori, incontrati in questa prima settimana della campagna di ascolto avviata per la stesura del programma, che rappresenterà il collante tra coloro che dovranno amministrare ed i cittadini. I sangiorgesi hanno apprezzato i principi cardini con i quali ci siamo presentati : no a condizionamenti ideologici, no ad interferenze dei partiti tradizionali”. Così il candidato sindaco Marco Marinangeli entra nel merito di quelli che sono i preparativi per il programma per il futuro di Porto San Giorgio.

“Il nostro – scrive Marinangeli –  è un progetto amministrativo per la nostra città, laddove la componente civica rappresenta la spina dorsale , iniziativa sposata e condivisa dalla Lega che attribuisce piena e assoluta autonomia ai tanti giovani attivisti locali tanto da avere accettato di viaggiare con gruppi civici anziché con partiti nazionali. Il progetto Marco Marinangeli sindaco vuole essere svincolato da quella politica che ha condotto Porto San Giorgio allo stato depressivo attuale. Noi chiediamo ai cittadini la loro vicinanza, il loro contributo fattivo per il rilancio del paese che non deve essere solo mare e spiaggia ma vivacità e vitalità in ogni stagione e soprattutto fiducia da ritrovare. Per fare ciò non basta essere amministratori ma occorre essere insieme ai cittadini, agli operatori stessi. Dialogo e confronto saranno le nostre prerogative per sviluppare progetti condivisi per ripartire. Il deprezzamento che sta vivendo Porto San Giorgio va stoppato. Ho trovato interlocutori sfiduciati, demotivati che hanno voglia di spezzare questo trend e col desiderio di essere protagonisti per fare risplendere la nostra città”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X