facebook rss

Il Porto Sant’Elpidio non molla
un colpo, k.o. la Lorese

PROMOZIONE - I biancoazzurri seguitano il cammino in vetta al girone B avendo la meglio sulla formazione di Pierantoni per due reti a zero e confermando di essere la squadra meno battuta d'Italia con solo 5 reti al passivo
sabato 18 febbraio 2017 - Ore 19:22
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SANT’ELPIDIO – Numeri da Eccellenza per i rivieraschi che non subiscono gol da cinque partite, sono in serie utile da quindici e possono vantare di aver battuto almeno una volta tutte le compagini del girone B di Promozione. Ventesima giornata, quinta di ritorno, segnata in positivo anche dalle prestazioni dei giovani Santacroce, Stortini e Cirella, con quest’ultimo a segno due minuti dopo il suo ingresso.

IL TABELLINO

PORTO SANT’ELPIDIO 2 (4-2-3-1): Lattanzi; Simoni, Mengo, Marcantoni, Stortini; Chiappini, Cozzi; Islami, Santacroce (46′ st Cirella), Ramadori (21′ st Marozzi); Cuccù. A disposizione: Genga, Cannoni, Belleggia, Marconi, Minnucci. All. Stefano Cuccù

LORESE 0 (4-4-2): Carnevali; Paciaroni (35′ st Selimi), Labriola, Fermani (30′ pt Silenzi), Tarquini; Compagnucci, Bigioni, Tidiane (42′ st Ulissi), Mochi; Frascerra, Latini. A disposizione: Bonaiuto, Vichi, Pettinari. All. Pierantoni

RETI: 16′ st Ramadori, 48′ st Cirella

ARBITRO: Diego Castelli di Ascoli Piceno, Daniele Fiammetta di Ancona, Marco Marinelli di Ancona

NOTE: Ammoniti Frascerra, Bigioni, Tarquini, Cozzi, Labriola, Mengo; corner 6 – 2; recupero +2′ +4′

LA CRONACA

Al Ferranti i padroni di casa vogliono vendicarsi della sconfitta subita all’andata proprio per mano della Lorese e scendono in campo con una formazione spregiudicata, con Ramadori, Santacroce e Islami a supporto di Cuccù. Ospiti che arrivano in terra elpidiense reduci da cinque sconfitte consecutive e che sperano di poter ripetere il risultato ottenuto un girone fa mettendo una densità maggiore di uomini a centrocampo.

Partono subito forti i rivieraschi, quest’oggi in casacca nera, che sfiorano il vantaggio prima con un destro di Marcantoni, smanacciato da Carnevali e sulla quale respinta successivamente Cozzi a botta sicura si fa murare da Compagnucci. Prima frazione sterile che vede i locali farla da padroni per quanto riguarda il possesso palla, ma poco attivi sotto porta. Lorese che si difende in dieci uomini lasciando il suo giocatore più rapido, Jimmy Frascerra, come terminale offensivo per imbastire il contropiede.

Nella ripresa il canovaccio del match cambia poco, ma i rivieraschi riescono a trovare lo spunto grazie ad un imbeccata in profondità di Stortini per Ramadori che brucia Paciaroni e insacca alle spalle di Carnevali con un perfetto diagonale destro che termina la sua corsa nell’angolino. Con il vantaggio acquisito Stefano Cuccù sceglie di sostituire un ormai stanco Ramadori per inserire la qualità di Marozzi a centrocampo, ed è proprio dai suoi piedi che partono le azioni elpidiensi. Pierantoni tenta il tutto per tutto buttando nella mischia Ulissi e Selimi, ma riuscendo a creare ben poco. Unico brivido per i padroni di casa arriva nel finale, quando Latini fa partire un gran destro dalla distanza, ma che trova i guantoni di Lattanzi che riesce a bloccare in due tempi. Negli ultimi scampoli di gara, la Lorese subisce anche il punto esclamativo del match, quando Cuccù lanciato in porta a tu per tu con Carnevali serve l’accorrente Cirella che deposita il pallone in rete. Arriva così la sedicesima vittoria stagionale per il Porto Sant’Elpidio.

Leonardo Nevischi


Fotogallery

La celebrazione del gol di Ramadori

Lorenzo Cirella autore del secondo gol rivierasco

La festa con i tifosi nel post gara

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X