facebook rss

Mutui casa: trend in calo nel 2016,
il mercato immobiliare frena

La provincia di Fermo, ad esempio, ha erogato volumi per 18,9 milioni di euro tra luglio e settembre 2016, con una variazione sul trimestre pari a + 3,5%.
domenica 19 febbraio 2017 - Ore 09:50
Print Friendly

di Sandro Renzi

Nelle Marche si continua a chiedere mutui per l’acquisto di una casa, ma non come nel triennio 2013-2015. La concessione di prestiti cresce in valore nel 2016 pur restando lontano dagli exploit fatti registrare nel 2015. Segnali di frenata insomma per il mercato immobiliare della Regione. I dati analizzati dall’Ufficio studi del Gruppo Tecnocasa, che ha preso in esame i numeri della Banca d’Italia, si riferiscono al terzo trimestre del 2016 e confermano le prime avvisaglie di un rallentamento della crescita, peraltro già avvertita dagli analisti nel trimestre precedente. Dati alla mano, quindi, quello che emerge è un quadro in chiaroscuro. “La domanda di un prestito per l’acquisto di un’abitazione non aumenta più come in passato e le erogazioni mensili non raggiungono i livelli dell’anno precedente” sostiene l’Ufficio studi. La provincia di Fermo, ad esempio, ha erogato volumi per 18,9 milioni di euro tra luglio e settembre 2016, con una variazione sul trimestre pari a + 3,5%. In nove mesi sono stati concessi mutui complessivamente per 60,4 milioni di euro (+23,5%) a fronte dei 113,1 milioni di euro assegnati alle famiglie della provincia di Macerata tra gennaio e settembre dello scorso anno. Ma in questo caso la variazione sul trimestre è stata addirittura negativa (-2,2%).

Nella provincia di Ancona i volumi erogati in nove mesi sono stati invece 264,5 milioni di euro pari a +34%. Guardando al trimestre preso in considerazione emerge un incremento del 10,2% rispetto allo stesso periodo del 2015, per un totale di mutui erogati pari a 86,9 milioni di euro. Nulla a che vedere con l’incremento fatto registrare nello stesso trimestre ma del 2015 (+73%). Segno positivo, seppur di poco, si registra anche nella provincia di Pesaro Urbino dove i volumi erogati per 69,6 milioni di euro (+0,2%) collocano il territorio al quarto posto nelle Marche. Ad Ascoli Piceno infine il mercato dei mutui fa registrare un +15%, per un controvalore di 94,2 milioni di euro distribuiti in nove mesi, mentre nel trimestre luglio-settembre sono stati concessi 31,4 milioni di euro di prestiti (+2,2%) per comprare una casa. Osservando l’andamento dei mutui nella Regione ed analizzando i volumi da gennaio a settembre emerge insomma una variazione positiva pari a +23,8% per un controvalore di +140,3 milioni di euro di mutui concessi nelle cinque province. Sono stati erogati nei tre trimestri, pertanto, qualcosa come 729,8 milioni di euro. Anche se, a questo punto, gli occhi sono rivolti ai dati dell’ultimo trimestre dell’anno passato per avere un quadro più completo e fare previsioni su come si muoverà il mercato immobiliare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X