facebook rss

Verde Mare, la Cassazione
respinge il ricorso dei privati

martedì 21 febbraio 2017 - Ore 16:30
Print Friendly

La Cassazione ha rigettato, giudicandolo irricevibile, il ricorso del centro vacanze Verde Mare di Marina Palmense, sequestrato dal tribunale di Fermo nel settembre scorso con l’accusa di lottizzazione abusiva. A questo punto, dunque, non resta che attendere il processo. La procura di Fermo ha mosso nei confronti della struttura ricettiva l’accusa di lottizzazione abusiva delle roulotte dei clienti del Verde Mare. Di recente, sulla vicenda, c’era stato il pronunciamento della Regione Marche con due pareri ufficiali che andavano a favore degli stagionali. Due pareri che in sostanza sostenevano le tesi dei campeggiatori. Il primo è sull’interpretazione dell’articolo 12 comma 5 bis della legge regionale 5/2006, testo unico del turismo, con il quale viene consentito alle strutture ricettive all’aria aperta, nei periodi di chiusura, di tenere in custodia i mezzi di pernottamento dei clienti purché questi non siano utilizzati. Il secondo parere è riferito all’articolo 19 comma 6, sempre del testo unico della legge regionale 9/2006, che parla di caravan, maxicaravan, roulotte e mezzi similari ai fini del pernottamento in una struttura ricettiva possono allacciarsi alle reti tecnologiche come acqua, luce e gas purché i relativi allacci siano facilmente removibili.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X