facebook rss

A Sarnano arrivano i ‘supereroi’, una festa di carnevale per sconfiggere il terremoto

mercoledì 22 febbraio 2017 - Ore 13:41
Print Friendly

Appuntamento da non perdere domani, giovedì 23 febbraio, al palasport di Sarnano  dove si terrà il Carnevale dei Supereroi, festa carnevalesca per i bambini e ragazzi
dell’istituto comprensivo di Sarnano, organizzata dalla volontaria di  Carmagnola (TO) Vilma Ghia in collaborazione con l’istituto comprensivo  e l’amministrazione comunale.

 

Vilma Ghia, 53 anni nativa e resistente di Carmagnola in provincia di Torino, titolare dell’azienda DeaBambina Events, da sempre si prodiga a favore dei bambini in tante parti del mondo. Nel 1995 parte per l’India come volontaria presso le Missionarie della caritá Mother Teresa of Calcutta Center dove conosce Madre Teresa e si avvicina con coraggio al volontariato autonomo. Tornando al Carnevale dei Supereroi, appreso che a Sarnano a causa del terremoto le scuole sono state dichiarate inagibili, ha pensato di realizzare il Carnevale per i bambini

“Il supereroe –  spiega la Ghiaia, il cui nome d’arte è zia Willy –  è un personaggio cartoon che si caratterizza per le sue doti di coraggio e nobiltà e che generalmente ha abilità straordinarie, dette superpoteri, rispetto a quelle dei normali esseri umani, oltre, possiedono un nome fantasioso e un costume pittoresco. Da questa traccia ho scritto una storia moderna,che fosse interpretativa dove ogni bambino potrà realizzare il proprio costume dipingendolo ( da pittoresco ). La storia narra di bambini speciali che hanno per protagonisti se stessi come supereroi. Ognuno avrà la possibilità di interpretare il proprio personaggio eroico con una missione speciale a favore dell’umanità. Per potersi esprimere,avranno a disposizione un’identità segreta, poteri speciali, un costume colorato o una maschera simbolica che funge da icona di riconoscimento nel gruppo. Insieme, impareranno a rispettare i “superpoteri” di tutti, con la missione di custodire in assoluto le virtù umane della comprensione, generosità, condivisione, altruismo, diversità e amicizia. I supereroi di questa storia saranno più popolari di qualsiasi altra storia, perché sono sopravvissuti al difficoltoso momento che stanno vivendo. Questo carnevale serve a raccontare la semplicità della vittoria umana del bene sul male del trauma, dove ogni bambino possa consolare o parzialmente trasfigurare il disagio che stanno vivendo attraverso un momento ludico e narrativo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X