facebook rss

La scuola di Magliano pronta a passare sotto Monte Urano: arriva lo stop dall’ufficio scolastico regionale

venerdì 24 febbraio 2017 - Ore 16:29
Print Friendly, PDF & Email

 

 


Al centro della vicenda la scuola di Magliano di Tenna pronta a passare sotto l’Ic di Monte Urano e ora stoppata nell’ambito dell’Isc di Montegiorgio. Ad entrare nel merito è il consigliere regionale Marzia Malaigia che solleva la questione e spiega. Dopo un eleborato iter che ha visto il parere favorevole della Provincia di Fermo e della Regione Marche: “La lettera dell’Ufficio Scolastico Regionale – spiega la Malaigia – sconvolge l’intera programmazione attuata sino a questo momento dai soggetti interessati. Piena solidarietà ad insegnanti, genitori ed alunni che hanno visto sin qui prospettata una certa offerta formativa, con relativo avvio delle iscrizioni ed ora si ritrovano con un’altra realtà”.

La Malaigia si chiede inoltre: “Come mai la lettera del Ministero dell’Istruzione, datata 5 dicembre 2016, spunti solo negli ultimi tempi. La Vicepresidente inoltre non vede che problemi possano esserci, dato che il passaggio di Magliano sotto l’Ic di Monte Urano non snaturerebbe quanto definito dal Ministero competente. Vale a dire le modifiche dell’offerta formativa non producono nuove Istituzioni autonome, le eventuali riaggregazioni, come nel caso in oggetto non sconvolgono i “limiti territoriali” definiti dallo stesso Miur. L’incompatibilità d’Ambito, correttezza istituzionale vuole, sarebbe dovuta essere definita in tempi non sospetti, mentre ora ci si ritrova con un certo carico di iscrizioni; anche in materia di continuità didattica in verticale, la Malaigia è d’accordo sul fatto del passaggio della scuola di Magliano nell’ambito dell’Ic di Monte Urano, in quanto i ragazzi della primaria frequenterebbero la secondaria di primo grado nella vicinissima Rapagnano, nella stessa rete scolastica di Monte Urano. Si invita pertanto la Regione ad attivarsi con tutte le forze e ad ascoltare le istanze di questa parte del territorio del fermano; qualora non dovessero vedersi novità in tal senso, la Vicepresidente annuncia un atto ispettivo od una mozione d’impegno da presentarsi in aula del consiglio regionale”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X